I FILM DEL FINE SETTIMANA

«The Beach Bum», un viaggio allucinato con Matthew McConaughey

Il celebre attore americano è protagonista dell'ultimo film di Harmony Korine, disponibile on-demand. Nel cast anche Isla Fisher, Jonah Hill, Zac Efron e Snoop Dogg

di Andrea Chimento

default onloading pic

Il celebre attore americano è protagonista dell'ultimo film di Harmony Korine, disponibile on-demand. Nel cast anche Isla Fisher, Jonah Hill, Zac Efron e Snoop Dogg


3' di lettura

Quando esce un nuovo film di Harmony Korine, bisogna essere pronti davvero a tutto. Il regista americano è sempre stato protagonista di un cinema anticonvenzionale e provocatorio, che ha spesso diviso critica e pubblico fin dal suo potentissimo esordio «Gummo» del 1997.
Non fa eccezione, anzi, il suo ultimo lungometraggio, «The Beach Bum», disponibile on-demand, che vede protagonista Matthew McConaughey.

Il celebre attore americano, vincitore dell'Oscar per «Dallas Buyers Club», interpreta Moondog, un improbabile poeta che conduce un'esistenza tra alcool, donne e droghe di vario genere.
Durante la festa per il matrimonio di sua figlia, però, Moondog è responsabile di un grave incidente in cui perde la vita la sua ricchissima moglie: da questo momento in poi, dovrà imparare a cavarsela da solo e la sua esistenza potrebbe cambiare completamente.
Sette anni dopo «Spring Breakers», Harmony Korine torna a ragionare sulla decadenza del genere umano, sempre più vittima di se stesso e che finisce per naufragare in un vortice di puro edonismo.

Quello che viene messo in scena è un vero e proprio viaggio allucinato (e allucinante) che mescola dramma e commedia, trasformandosi in una sorta di melò sotto acido in cui si perdono totalmente le coordinate del genere.
L'immaginario pop e psichedelico
Korine conferma il suo talento dando vita a un immaginario pop e colorato, dai contorni psichedelici e indubbiamente suggestivi.
Se la prima parte colpisce nel segno, regalando allo spettatore un'esperienza decisamente sui generis, anche grazie a diversi colpi di scena, nella seconda emergono invece i limiti di un'operazione a tratti ridondante e ripetitiva, oltre che penalizzata da un finale poco all'altezza.

In ogni caso, però, resta un film da vedere, dotato di momenti di improvvisa dolcezza e di sincero romanticismo che riescono sorprendentemente a emozionare.
Notevole la scrittura del personaggio di Moondog i cui panni calzano a pennello allo scatenato Matthew McConaughey, perfettamente in parte. Ricco di nomi famosi il cast di contorno, tra cui vale la pena citare Isla Fisher, Jonah Hill, Zac Efron e il noto rapper Snoop Dogg.

Doppio sospetto

Doppio sospetto

Inizia in maniera coinvolgente anche «Doppio sospetto» del regista belga Olivier Masset-
Depasse, film arrivato on-demand dopo una breve comparsata nelle sale nei giorni in cui stava iniziando l'emergenza per il Coronavirus.
Protagoniste due donne, Alice e Céline, che abitano in due case a schiera gemelle e sono legate da una grande amicizia. Questa armonia perfetta si spezza il giorno in cui Alice assiste, impotente, alla morte accidentale di Maxime, il figlio di Céline: accecata dal dolore, quest'ultima rimprovera ad Alice di non aver fatto il possibile per salvare suo figlio e sembra meditare una sconvolgente vendetta.

Doppio sospetto

Se la confezione è curata e anche il cast fa il suo dovere, in questo giallo che guarda al cinema di Hitchcock manca però il necessario mordente per tenere alto l'interesse fino al termine.
La sceneggiatura ha troppe svolte prevedibili, tanto che la sensazione è quella di essersi trovati di fronte a un'occasione in buona parte sprecata, dato che c'erano tutte le premesse per fare molto meglio.

Scarpette rosse

Scarpette rosse e i 7 nani


Tra le novità on-demand c'è anche il film d'animazione «Scarpette rosse e i 7 nani», rivisitazione in chiave grottesca delle fiabe classiche (in primis, quella di Biancaneve) decisamente fuori tempo massimo.
Di operazioni come questa, infatti, se ne sono già viste molte e in questo film di produzione coreana non c'è davvero neanche l'ombra di una traccia di originalità.
Una parodia decisamente trascurabile.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti