ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùI film del fine settimana

“Revolution of Our Times”, un documentario impegnato sui fatti di Hong Kong

Tra le novità della settimana il film di Kiwi Chow. Su Netflix incuriosisce l'indiano “RRR”, un lungometraggio epico ad alto budget

di Andrea Chimento

3' di lettura

L'impegno politico e sociale al centro di un documentario da non perdere: tra le novità della settimana si segnala “Revolution of Our Times”, film di Kiwi Chow incentrato sulle proteste di Hong Kong nel 2019.
Si parte dal 15 marzo di quell'anno, quando inizia la battaglia che oppone Hong Kong e la Cina continentale: è passato meno di un mese dalla proposta di legge governativa sull'estradizione, una legge che di fatto spezzerebbe la linea di autonomia tra i due sistemi giuridici, e il cuore della città prende fuoco.

Questo film è il racconto di quei fatti e di quella gigantesca rivolta popolare che culminerà nel lungo assedio al Politecnico e finirà per coinvolgere due milioni di persone, soprattutto giovani e giovanissimi. Alternando testimonianze dirette dei protagonisti e potentissime immagini riprese durante i cortei e le manifestazioni, Kiwi Chow dà vita a un prodotto sentito e coinvolgente, capace di scuotere le coscienze anche al termine dei titoli di coda.

Loading...

Presentato al Festival di Cannes, “Revolution of Our Times” racconta i fatti dall'interno della rivolta, portando lo spettatore direttamente in prima linea e riuscendo a fargli capire il punto di vista dei manifestanti.

“Revolution of Our Times” e gli altri film del weekend

“Revolution of Our Times” e gli altri film del weekend

Photogallery4 foto

Visualizza

Stile asciutto e privo di retorica

Nonostante le tante possibili trappole retoriche, spesso presenti in documentari di questo tipo, il film riesce a trasmettere anche le sensazioni più dolorose con stile rigoroso e asciutto, a tratti forse un po' convenzionale ma sempre in grado di colpire senza sfociare in un'enfasi eccessiva.Un altro merito di questo prodotto è quello di riuscire a far percepire efficacemente quanto sia forte il senso di appartenenza degli hongkonghesi verso la propria città, ancora lontana dal proprio sogno di libertà 25 anni dopo l'handover che l'ha restituita alla Cina.La durata (152 minuti) è molto lunga, ma funzionale al disegno d'insieme, corale e capace di dare voce a tanti pensieri differenti: quello a cui assistiamo è una vera e propria immersione in un contesto che il documentario approfondisce al meglio. Il risultato è un prodotto da vedere e da ricordare.

RRR

Sempre dall'Asia arriva un altro lungometraggio decisamente curioso: “RRR”, film indiano firmato da S.S. Rajamouli, disponibile da alcune settimane su Netflix.Costato il corrispettivo di circa 72 milioni di dollari (un record per il cinema indiano), questo lungometraggio è già un successo stratosferico e conferma le capacità di Rajamouli nel cinema d'azione, dopo i buoni risultati già ottenuti con “Baahubali: The Beginning” (2015) e “Baahubali: The Conclusion” (2017).Non è, come si può pensare a prima vista, un film di Bollywood, ma di “Tollywood”, centro produttivo che ha come riferimento la città di Hydebarad, i cui film vengono parlati in lingua Telugu.Protagonisti di questa saga epica, ambientata nell'India prima dell'indipendenza, sono un guerriero impavido e coraggioso, disposto a tutto pur di riportare a casa la sorellina catturata dagli inglesi, e un inflessibile poliziotto indiano alle dipendenze dell'esercito britannico.La durata di 185 minuti è sicuramente eccessiva ma coerente con una produzione sopra le righe in tutti i sensi: l'enfasi posta nelle sequenze d'azione e in quelle più romantiche è davvero fortissima, ma se si sta al gioco si assiste a uno dei film più divertenti e spettacolari degli ultimi mesi.È come guardare tre ore di “scene madri”, senza mai interruzioni, in questo impressionante carosello che alterna ralenti grotteschi, scontri degni dei film di supereroi della Marvel, canzoni e inseguimenti ricchi di inventiva e di adrenalina.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti