Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 01 luglio 2010 alle ore 13:42.

My24
Asta Bce ben oltre le attese, assegnati 111 miliardi di euro. Nella foto il palazzo Eurotower a Francoforte, sede della Banca centrale europea (Marka)Asta Bce ben oltre le attese, assegnati 111 miliardi di euro. Nella foto il palazzo Eurotower a Francoforte, sede della Banca centrale europea (Marka)

L'operazione di regolazione della liqudità bancaria (fine tuning) da parte delle Bce é andata ben oltre le attese del mercato. L'Eurotower ha, infatti, collocato 111,23 miliari di euro a 6 giorni al tasso fisso dell'1%. Hanno richiesto e ottenuto i fondi richiesti tutte le 78 banche che hanno partecipato all'operazione. Oggi era un giorno importante per il mercato monetario, in quanto le banche erano chiamate a restituire alla Bce 442 miliardi ricevuti 12 mesi fa. Ieri, nell'operazione di rifinanziamento a 3 mesi, le banche avevano richiesto 131,9 miliardi di euro, un importo decisamente inferiore a quello atteso dal mercato (150-250).

Importo però che il presidente della Bce, Jean Claude Trichet aveva definito "normale". Oggi il mercato si attendeva un fine tuning tra 15 e 70 miliardi, invece ne sono stati allocati ben 113. Conseguentemente, secondo le stime degli operatori, con l'operazione di ieri e quella odierna, l'eccesso di liquidità del sistema bancario é intorno a 130 miliardi, una cifra abbondante e in grado, forse, di allentare alcune pressioni rialziste sui tassi a breve termine.
Analisti, la liquidità resta abbondante. «Il surplus di liquidità nel sistema bancario resta sopra i 100 miliardi di euro - spiega Luca Cazzulani di Unicredit - dissipando i timori di una insufficiente liquidità e l'abbondanza di cash potrebbe contribuire a mantenere bassi i tassi di interesse a breve termine». Dopo queste ultime operazioni di rifinanziamento del sistema bancario le scadenze sulla liquidità fornita dalle Bce si sono però accorciate. «Già dalla prossima settimana - sottolinea Cuzzulani - é in programma l'asta dell'Eurosystem a 7 giorni, che potrebbe registrare richieste per 270 miliardi di euro. Il segnale é chiaro: possiamo contare su abbondante liquidità, ma da restituire su scadenze più corte. Questo rende, in prospettiva, meno stabile, l'attuale surplus di liquidita».

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi