Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 aprile 2011 alle ore 09:13.

My24

«Diciamolo: essere oggi dei trader vincenti è estremamente difficile. In media circa l'82% di chi ci prova, ci perde».
E se a dirlo è un autentico guru come Davide Biocchi, trader di Directa con oltre 12 anni di attività alle spalle e vincitore di medaglie d'oro in vari campionati nazionali e internazionali di trading, è il caso di prendere l'avvertimento sul serio.

Quali sono le caratteristiche chiave per diventare oggi trader di successo?
Bisogna fare una premessa: oggi, guardando alla complessa architettura hardware e software delle borse finanziarie, si è portati a pensare che l'andamento delle azioni sia basato su regole altrettanto complesse, comprensibili solo dopo anni di attento studio. Questo è però solo parzialmente vero. Se si analizzano i mercati con distacco, senza preconcetti, si comprende che gli alti e bassi di Borsa sono determinati più che altro dai sentimenti più basilari dell'animo umano. Mi vengono in mente la paura, il panico, l'entusiasmo, l'avidità.

Questo cosa implica attualmente per il trader online?
Che ci sono in questo momento due categorie di individui che possono avere successo nel trading online. Quelli cioè con poche nozioni di base, ma che capiscono a un livello istintivo i sentiment del mercato di Borsa e con grande faccia tosta sanno cogliere gli affari migliori; e c'è invece chi ha studiato tanto, ma al tempo stesso ha dentro di sé l'umiltà per sapere che la propria cultura non può nulla dinanzi alla forza del mercato. Sembrano affermazioni banalità, ma questo è il vero sunto di quel che ho imparato in 12 anni da trader.

Quali consigli darebbe a un aspirante trader oggi? Ad esempio a un giovane trader.
Per diventare bravi in questo mestiere occorre accumulare molta esperienza, ma avvicinarsi oggi al trading online è più difficile che in passato. Anche se ci sono più strumenti e prodotti, e quindi maggiori opportunità, il mercato è molto più complesso. Chiunque può provare a diventare un trader, ma sconsiglio di lasciare il lavoro per farne una professione. Solo pochissimi riescono davvero a vivere di trading. Bisogna anche saper incassare la prima batosta: come un pilota di Formula 1, il trader deve chiudere le perdite il prima possibile e tornare subito in sella.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi