Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 21 settembre 2011 alle ore 19:37.

My24

Standard and Poor's ha tagliato il rating a sette banche italiane come conseguenza del downgrade del debito sovrano dell'Italia. L'agenzia di rating ha portato la valutazione sul lungo termine da «A+» ad «A», confermando quella sul breve termine ad «A-1», per Mediobanca, Findomestic, Banca Intesa Sanpaolo e le controllate Banca Imi, Biis e Cassa di risparmio di Bologna.

Abbassato anche il rating di Bnl da «AA-/A-1+» ad «A+/A-1», outlook negativo. Il cambio dell'outlook da stabile a negativo colpisce - oltre alle sette banche a cui è stato ridotto il rating - altri otto istituti: Unicredit (e tre sue controllate Unicredit Bank ag, Unicredit Bank Austria e Unicredit Leasing) Banca Fideuram, Agos-Ducato, Istituto per il Credito Sportivo. Tutte banche che avevano già un rating di lungo termine «A» e di breve «A-1». Outlook negativo anche per Cariparma alla quale è stato invece confermato il rating A+.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi