Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 gennaio 2012 alle ore 06:44.

My24

Un singolo tonno rosso spunta un prezzo di 565mila euro: fa il record storico il primo esemplare dell'anno battuto all'asta ieri alle 5 del mattino nel più grande mercato del pesce del mondo (Tsukiji, a Tokyo). Pesava 269 chili: a circa 2100 euro al kg, ha surclassato il precedente record fissato nel 2010 a un totale di 325mila euro. Non è che una simile impennata di prezzo faccia tendenza: la prima asta è ormai un evento socio-culturale più che economico e il record di ieri è dovuto anche a una componente di nazionalismo culinario. Visto che l'anno scorso l'offerta più alta è stata piazzata da un ristoratore di Hong Kong, la catena di sushi Kyomura ha deciso che il primo pezzo pregiato dovesse essere mangiato – a tutti i costi – in Giappone. Tuttavia un simile prezzo ha finito per ravvivare l'attenzione sulla crescente scarsità delle risorse ittiche più pregiate come appunto il tonno rosso, che per gli ambientalisti è ormai a rischio di futura estinzione a causa della voracità giapponese e della crescente domanda nei paesi emergenti e in quelli occidentali dove il sushi è diventato fin troppo popolare. Gli sforzi internazionali per ridurre le quote appaiono a molti insufficienti e ancora più problematico è garantire il rispetto dei limiti alla pesca.S.Car.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi