Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 23 agosto 2012 alle ore 08:59.

My24

Le vecchie glorie dell'elettronica continuano a vedere rosso. L'aumento dei costi di ristrutturazione e altri oneri straordinari per 9,19 miliardi di dollari hanno fatto virare in rosso Hp, che ha chiuso il terzo trimestre fiscale in perdita e ha rivisto al ribasso le stime sui profitti dell'intero anno (a un range tra 4,05 e 4,07 dollari per azione). La società tecnologica americana ha riportato perdite per 8,86 miliardi di dollari, -4,49 dollari per azione, contro l'utile per 1,93 miliardi, 93 centesimi per azione, dello stesso periodo dell'anno scorso.

Il gigante giapponese Sony invece vorrebbe tagliare circa il 15% della forza lavoro nella divisione di business di telefonia mobile in Svezia. Uno dei settori più deboli del Gruppo anche per effetto dello strapotere di Samsung e Apple. L'obiettivo sarebbe quello di riurre la presenza in Europa e portare a Tokyo quel che resta di queste attività. A livello gobale Sony pianifica di tagliare il 6% della forza lavoro attraverso la chiusura di strutture e la riorganizzazione del business (alla fine dell'anno fiscale che si chiude a marzo il rosso è stato di 5,8 miliardi di dollari.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi