Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 13 febbraio 2013 alle ore 09:36.

My24
(Afp)(Afp)

Il gruppo Ing, numero uno del settore finanziario nei Paesi Bassi, ha annunciato il taglio di 2.400 posti di lavoro in Olanda e Belgio dopo che gli utili del quarto trimestre del 2012 sono stati inferiori alle attese e gli indicatori patrimoniali si sono deteriorati.

Negli ultimi tre mesi del 2012 l'utile netto è stato di 1,43 miliardi di euro, in crescita rispetto agli 1,19 miliardi di un anno fa, ma sotto gli 1,63 miliardi attesi dagli analisti. Il core Tier I ratio del colosso olandese, uno dei più importanti indicatori della solidità finanziaria di una banca, nel quarto triemstre è sceso all'11,9% dal 12,1%. I tagli annunciati oggi si sommano alle 2.350 posizioni eliminate lo scorso novembre nei settori bancario e assicurativo.

«Ci apprestiamo ad affrontare un 2013 difficile - ha detto il chief executive officer Jan Hommen - e dobbiamo essere agili per rispondere rapidamente ai cambiamenti di scenario». Lo scorso anno Ing ha ottenuto una proroga dall'Unione europea per la propria uscita dal settore assicurativo e la restituzione del prestito governativo che gli ha consentito di sopravvivere alla crisi.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi