Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 19 febbraio 2013 alle ore 19:54.

My24

Il consiglio di amministrazione di UniCredit ha approvato, nella riunione di oggi, un «piano di riduzione ulteriore delle filiali in Italia». Lo ha annunciato l'amministratore delegato della banca, Federico Ghizzoni, in un incontro con la stampa: «Ne aggiungiamo altre 350 in chiusura entro il 2015, di cui 110 quest'anno - ha detto - é un aumento rispetto alle 150 chiusure già previste nel piano industriale e che abbiamo già completato l'anno scorso».

I risparmi, nel solo real estate, sono dell'ordine di 45 milioni per le 350 chiusure in più decise oggi che sono pari al 10% circa dei 3.600 sportelli di cui il Gruppo dispone in Italia. L'obiettivo del gruppo, ha aggiunto il manager, è anche quello di «eliminare il back office dalle filiali entro il 2015».

L'azienda ha chiarito che il piano non comporta esuberi.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi