Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 30 luglio 2013 alle ore 17:33.

My24
(Reuters)(Reuters)

È di 410 milioni di dollari la somma che JPMorgan Chase & Co. verserà alle casse del governo statunitense, una multa patteggiata con la Federal Energy Regulatory Commission in seguito all'accusa di aver manipolato il mercato energetico in California e nel Midwest fra il 2010 e il 2011. La multa comprende anche 125 milioni di dollari di profitti mancati da parte degli operatori del settore coinvolti, come recita una nota della Commissione, che è giunta a questa conclusione dopo un anno di indagini. Dei 410 milioni, 124 andranno a un operatore californiano, mentre uno solo a un altro del Midwest.
La manipolazione del mercato da parte di JPMorgan avrebbe causato un sovraprezzo di «decine di milioni di dollari in tariffe molto oltre i prezzi di mercato» in California, eccessi che sarebbero stati pagati in ultima analisi da utenti privati, aziende e istituzioni, come ha sottolineato anche il Wall Street Journal. Secondo la Ferc, la banca avrebbe usato otto diverse linee strategiche per agire sui prezzi.
La stessa Ferc di recente ha comminato a Barclays una multa di 453 milioni di dollari per aver manipolato i prezzi dell'elettricità in California e altri stati dell'Ovest degli Stati Uniti. La banca britannica ha annunciato di volersi difendere in sede processuale.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi