Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 18 giugno 2014 alle ore 17:21.
L'ultima modifica è del 18 giugno 2014 alle ore 19:52.

My24

In un anno la popolazione dei paperoni (chi ha ricchezze finanziarie sopra il milione di dollari) è cresciuta ancora di quasi quasi due milioni di individui (+ 15%), raggiungendo così a fine 2013 un totale di 14milioni di individui. Questi signori più che benestanti hanno oggi una disponibilità totale di 52,6 trilioni di dollari, (+ 14% anno su anno). Così la ricchezza finanziaria nel mondo raggiunge un altro livello record. Sempre considerando questo target di persone scende a meno di 10mila soggetti la distanza tra l'area Asia-Pacifico e quella nordamericana ai vertici della classifica mondiale dei super ricchi.

L'Italia in Europa si difende grazie alla buona performance dei mercati finanziari e segnando un +15,6% (superiore al trend medio europeo), ha oggi i 203.200 individui con ricchezze finanziare sopra il milione di dollari (erano 175.800 del 2012). Sono queste le evidenze principali del 18° report sulla ricchezza ne mondo realizzato da Capgemini e RBC Wealth Management. Il report sottolinea come il 15% di incremento del numero di HNWI verificatosi nel 2013 sia il più sostenuto dal 2000, secondo solamente al 17% del rimbalzo post-crisi avvenuto nel 2009 .

Le aree geografiche
America e Asia-Pacifico
sono rimasti molto vicini nella competizione per la leadership 2013 tra i mercati HNWI più grandi in termini di popolazione: la crescita verificatasi nell'Asia-Pacifico ha ulteriormente avvicinato la propria popolazione a quella nordamericana restringendo il divario a meno di 10.000 individui. La popolazione HNWI nordamericana è aumentata del 16% toccando i 4,33 milioni di persone, mentre nella regione Asia-Pacifico la crescita è stata del 17% per un totale di 4,32 milioni di individui. Il Nord America ha mantenuto la posizione di regione più ricca accrescendo i patrimoni HNWI complessivamente del 17% per un totale di 14.880 miliardi di dollari; questa percentuale di crescita è stata tuttavia superata ancora una volta dall'Asia-Pacifico dove la ricchezza riconducibile agli HNWI è salita del 18% toccando i 14.200 miliardi di dollari. La popolazione HNWI europea è aumentata del 12% arrivando a 3,83 milioni di persone; la relativa ricchezza è cresciuta del 14% per 12.390 miliardi di dollari totali: due incrementi significativi rispetto al biennio precedente. Ancora una volta l'America Latina è stata l'eccezione in un contesto di forte crescita globale degli HNWI: qui la popolazione è aumentata solo del 4% e la relativa ricchezza del 2% a causa di una lenta crescita del PIL e delle difficoltà dei mercati azionari. Quasi il 40% del livello attuale di patrimoni HNWI è stato creato solamente negli ultimi cinque anni.

Come investono i paperoni
Sono individui sono sempre più orientati a investimenti globali e alla crescita degli asset
. Agli inizi del 2014 gli HNWI hanno intrapreso un atteggiamento più globale nei confronti dei propri patrimoni allocando oltre un terzo (37%) degli asset al di fuori della propria regione di residenza contro il 25% dell'anno prima. Mentre i livelli di liquidità sono rimasti elevati con il 27%, le allocazioni su investimenti alternativi sono aumentate di 3 punti percentuali a rappresentare il 13% dei portafogli. Tra gli ultra-HNWI4 (chi ha ricchezze finanziare oltre i 10milioni di dollari) c'è stato un chiaro spostamento verso la crescita dei patrimoni (dal 18% al 31%) a fronte di una riduzione del focus verso la loro conservazione (dal 28% al 45%).

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi