Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 novembre 2014 alle ore 16:01.
L'ultima modifica è del 07 novembre 2014 alle ore 23:06.

My24

La criminalità «ha un effetto negativo sugli investimenti in generale e quelli dall'estero in particolare». Lo ha detto il Governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, nel corso del suo intervento a Milano a un convegno sul contrasto all'economia criminale. Visco ha ricordato che senza di essa «tra il 2006 e il 2012 i flussi di investimento esteri in Italia sarebbero risultati superiori del 15 per cento» pari «a quasi 16 miliardi di euro». E ha auspicato una rapida approvazione della legge sull'autoriciclaggio. Ricordando che è urgente creare le condizioni perché l’economia italiana «torni a crescere»

Criminalità alza costo credito per imprese
Visco ha ricordato che «le aziende che operano nelle aree caratterizzate da alti livelli di criminalità pagavano, secondo uno studio, tassi d'interesse di circa 30 punti base più elevati rispetto a quelli pagati dalle imprese attive in zone con bassa criminalità ed erano costrette a fornire maggiori garanzie per ottenere credito». E ha aggiunto che anche nel mercato assicurativo i premi più elevati sono stati pagati in Campania, Puglia e Calabria. Il premio medio pagato a Napoli è oltre il triplo della media Ue.

Serve rapida approvazione legge autoriciclaggio
Ecco perché «una rapida approvazione della legge» sull'autoriciclaggio «sarebbe comunque un primo, importante, passo dopo anni di discussione». Per il Governatore di Bankitalia il testo in discussione «rappresenta un compromesso tra diverse posizioni» e non vanno escluse «ulteriori misure».

Banche sane e prudenti barriera contro criminalità
Visco ha ricordato inoltre nel suo intervento che «il rispetto della legalità nell'attività finanziaria è un presupposto della sana e prudente gestione delle istituzioni finanziarie». A loro volta «intermediari sani e prudenti costituiscono una barriera contro la penetrazione criminale nell'economia legale». Il governatore di Bankitalia ha sottolineato poi che «l'adozione di comportamenti coerenti con il rispetto della legalità è un elemento fondamentale nella valutazione di vigilanza degli intermediari” da parte di Via Nazionale.

Urgente creare condizioni per ritorno crescita
Dal governatore di Bankitalia è arrivato poi un richiamo alla necessità di misure per uscire dalla recessione. «Creare le condizioni per tornare a crescere è oggi fondamentale e urgente», ha detto Visco. E ha aggiunto: «Ho più volte sostenuto che l'azione di riforma deve rispondere a un disegno ampio e organico, volto a ridurre l'incertezza e ispirato a a principi di efficienza, equità e legalità». Di più: «Legalità, buona legislazione, regolazione efficace delle attività economiche e pubblica amministrazione efficiente sono le principali componenti di un sistema istituzionale in grado di favorire innovazione e imprenditorialità e rimuovere rendite di posizione e restrizioni alla concorrenza».

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi