House Ad
House Ad
 

Tutti i fattori che fanno tremare le Borse a cavallo di fine anno

Dollaro forte, petrolio in caduta, tassi ai minimi: sui mercati finanziari la tensione è elevata. Sono diversi gli elementi di incertezza che rischiano di alimentare una spirale di nervosismo

1. Borse e rischio / Petrolio in ritirata

My24

Sarà il frutto delle manovre politiche dell'Arabia Saudita, che vuole penalizzare un eventuale ritorno dei nemici iraniani sul mercato in caso di accordo sul nucleare e conseguente sospensione delle sanzioni, o l'effetto della vendetta russa contro gli americani per mettere i bastoni tra le ruote agli enormi investimenti Usa nel fracking oil. O più semplicemente la conseguenza della crisi e del rallentamento della domanda in tutto il mondo, a partire dal gigante cinese. Fatto sta che il petrolio è in rapida ritirata avendo lasciato sul terreno il 50% del suo valore da giugno a oggi, con uno scivolone del 10% solo nell'ultima settimana. I Paesi importatori, tra cui anche l'Italia, fanno i conti della riduzione della bolletta energetica. Ma il segnale che viene dal mercato del greggio non è certo positivo, e segnala brutto sullo scenario congiunturale in tutto il mondo.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi

Da non perdere

Perché l’Europa dovrà ancora fare i conti con la Merkel

Gli ultimi sondaggi attribuiscono al partito della cancelliera Angela Merkel (Cdu-Csu) la

Partenza tutta in salita, ora la prova dei fatti

Ha necessità di molti auguri di buon lavoro la nuova coppia di comando della Rai impersonata dalla

La mossa giusta prima della riforma

Il parziale riordino delle regole in materia di concordato, contenuto nel decreto legge approvato

Basta pagelle, pensiamo alla crescita

Per quanti anni ancora dovremo discutere se sia meglio fare le riforme o continuare con

Lo sviluppo passa per la cultura

La fotografia scattata dal Rapporto Svimez, reso pubblico recentemente, mette in luce un Paese