Finanza & Mercati

Bce, per Weidmann non c’è bisogno di prolungare il Qe oltre il…

  • Abbonati
  • Accedi
il presidente della bundesbank

Bce, per Weidmann non c’è bisogno di prolungare il Qe oltre il 2017

(Afp)
(Afp)

Il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ritiene che non ci sia necessità di estendere il programma Quantitative easing oltre dicembre 2017. «Secondo le nostre previsioni di giugno, non c'è l'esigenza reale di prolungare per il prossimo anno il programma di acquisto», ha detto alla rivista Boersen-Zeitung. «È necessaria piuttosto una uscita ordinata», ha aggiunto.

Weidmann specifica che si dovrebbe immaginare un' «uscita veloce» dal Qe. «Sono dell'opinione che il sentiero indicato dalle stime ci porti al nostro obiettivo per lo sviluppo dell'inflazione». Il presidente della Bundesbank ammette che, nel rapporto delle stime di giugno, venga dato come presupposto uno stimolo proveniente dalla politica monetaria, ma aggiunge che la politica della Bce potrebbe essere espansiva anche in assenza del programma di acquisto.

Il Boersen-Zeitung continua riferendo che Weidmann non nasconde le sue preferenze per un piano di uscita definito in anticipo: «Un chiaro piano di uscita offre senz'altro vantaggi nella comunicazione con i mercati e nell'opinione pubblica».

© Riproduzione riservata