Finanza & Mercati

Tonfo Bper, semestrale solida ma di poco sotto le attese

  • Abbonati
  • Accedi
banche

Tonfo Bper, semestrale solida ma di poco sotto le attese

Andamento titoli
Vedi altro

Banca Pop Er in profondo rosso all’indomani dei conti del primo semestre. I titoli stanno ampliando le perdite: sono arrivati a cedere il 6,2% a 4,33 euro.
Ieri l’istituto ha annunciato di avere archiviato i numeri dei primi sei mesi dell’anno con un utile netto di pertinenza della capogruppo a 307,9 milioni di euro, un dato quasi triplicato rispetto ai 119,1 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno (+158,6%). E’ invece rimasto stabile il margine di interesse a 573,5 milioni di euro (contro 570,1 milioni dello stesso periodo 2017). Il dato relativo al solo secondo trimestre è a 280,3 milioni (contro 293,2 milioni del primo trimestre dell’anno) a causa, “dell’effetto di riclassificazione Ifrs9 e del minore apporto del margine finanziario”. Tale dato, tuttavia, anche se di poco è risultato inferiore al consensus.
Intanto i vertici della banca sono al lavoro sul piano industriale, che verrà approvato dopo l’estate, ha dichiarato l’ad, Alessandro Vandelli, che inoltre ha detto che il lavoro sugli Npl non è concluso: «In coerenza con gli obiettivi di riduzione dello stock pianificato per quest’anno - ha spiegato - proseguono secondo le attese le attività relative alla seconda cartolarizzazione su crediti in sofferenza del gruppo per circa 2 miliardi che dovrebbe essere finalizzata entro la fine dell’anno».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata