Finanza & Mercati

Parte l'opa EiTowers: offerta a 57 euro, si chiuderà a ottobre

  • Abbonati
  • Accedi
Il riassetto della società delle torri

Parte l'opa EiTowers: offerta a 57 euro, si chiuderà a ottobre

(Reuters)
(Reuters)
Andamento titoli
Vedi altro

E' il primo giorno dell'offerta pubblica d'acquisto lanciata dall'asse F2i-Mediaset su Ei TowersTowers, società proprietaria delle infrastrutture per trasmettere il segnale televisivo e telefonico: il titolo, da tempo sostanzialmente allineato al prezzo dell'offerta che è di 57 euro per azione, viaggia a 56,8 euro mentre gli operatori ragionano più che altro sulle altre società quotate del settore torri visto che il riassetto di EiTowers promette di far partire a breve altre operazioni di consolidamento nel settore. Inwit guadagna il 2%,Rai Way è piatta così come a Madrid Cellnex, società che vede la holding dei Benetton Edizione al 29,9%. L'offerta apertasi ufficialmente oggi si chiuderà il prossimo 5 ottobre ed è a raggiungere il 90% del capitale in modo da poter poi ritirare il titolo dalla quotazione. Mediaset (+0,7%), oltre a promuovere l'offerta insieme a F2i, è anche l'azionista di riferimento di EiTowers e porterà in adesione il suo 40%.

Ravanelli (F2i): Fuori da Borsa, poi acquisizioni
«L’obiettivo del delisting per noi è fondamentale e irrinunciabile in questa fase, perché consente di far crescere la società più rapidamente e con maggior flessibilità. Non può escludersi in futuro un eventuale ritorno in Borsa, ma a quel punto sarà una società completamente diversa: il nostro scopo è valorizzare tutte le competenze che ha» ha spiegato a Il Sole 24 Ore l'amministratore delegato di F2i Renato Ravanelli sottolineando la volontà di procedere in una seconda fase ad aggregazioni sia in Italia sia in Europa e in entrambi i segmenti di business, cioè tv e tlc. L'alleanza con Rai Way già tentata in passato tornerà probabilmente sul tavolo nelle infrastrutture televisive mentre il manager ha negato di voler cedere la divisione tlc.

Focus sulle altre del settore: da Rai Way a Inwit
«Questi spunti ci fanno ritenere che EI Towers avrà una strategia molto più acquisitiva che in passato, non solo limitata a Rai Way e all`Italia - è il commento degli analisti di Equita Sim - Vediamo salire la competizione per portafogli di torri telecom, dove in precedenza EI Towers era un bidder meno credibile, in particolare in Italia (Inwit, wind3) ma anche all`estero. Speculativamente, lo scenario potrebbe quindi avvantaggiare Inwit (in quanto possibile target) e svantaggiare Cellnex».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata