Finanza & Mercati

Deutsche Bank, il big cinese Hna (pieno di debiti) è in uscita

  • Abbonati
  • Accedi
PRIMO AZIONISTA

Deutsche Bank, il big cinese Hna (pieno di debiti) è in uscita

Una sede del conglomerato cinese Hna (Reuters)
Una sede del conglomerato cinese Hna (Reuters)
Andamento titoli
Vedi altro

Il gigante industriale cinese Hna, primo azionista di Deutsche Bank con una quota del 7,6%, ha deciso di vendere la sua quota nel gruppo bancario tedesco, alle prese con una complessa ristrutturazione e reduce da tre bilanci in rosso.
Hna, riporta l'agenzia Bloomberg confermando le indiscrezioni di Dow Jones, ha iniziato il processo di vendita su indicazione del governo cinese, che chiede al conglomerato di focalizzarsi sul core business del trasporto aereo e sulle attività ad esso collegate.

Non è ancora chiaro come e in quale arco di tempo Hna venderà la quota, superiore all'8% dei diritti di voto di Deutsche Bank, controllata attraverso una serie di derivati. In Borsa il titolo Deutsche Bank è arrivato a perdere fino al 2,2%, pesando su tutto il settore: l'indice di settore Dj Stoxx, che aveva aperto in rialzo dello 0,2%, è passato in territorio negativo. Da inizio 2018 le azioni della banca tedesca hanno ceduto quasi il 40 per cento. L’uscita di Hna, se confermata, tornerà ad alimentare le ipotesi di fusione di Deutsche Bank con un altro gruppo bancario internazionale. Un nome circolato più volte è quello di Commerzbank.

Lo scorso aprile, il nuovo amministratore delegato di Deutsche Bank, Christian Sewing, ha presentato un piano di ristrutturazione della banca: nel secondo trimestre ha avviato la riduzione di 1.700 posti di lavoro, soprattutto nel settore dell’investment banking e prevede di eliminare altri 2.300 occupati entro la fine dell’anno.

Hna torna al core business
Quanto a Hna, nei mesi scorsi il conglomerato ha ricevuto dal governo cinese un sostegno finanziario per far fronte ai suoi crescenti debiti. In cambio Pechino ha chiesto alla società di cedere le attività non-core per concentrarsi sul business dei trasporti e del turismo. Dall’inizio dell’anno Hna ha già ceduto attività per 17 miliardi di dollari (su 230 miliardi complessivi), tra cui la sua quota del 25% nella catena di hotel Hilton Holdings. La vendita della partecipazione in Deutsche Bank è prevista nell’arco dei prossimi 18 mesi. La società di Haikou in luglio è stata colpita dal lutto per la morte improvvisa del co-presidente Wang Jian, deceduto accidentalmente durante una vacanza in Costa Azzurra.

© Riproduzione riservata