Finanza & Mercati

Fca, Tiger Global sale al 3,85 per cento: investimento da 870…

  • Abbonati
  • Accedi
la mossa del fondo usa

Fca, Tiger Global sale al 3,85 per cento: investimento da 870 milioni

Michael Manley e John Elkann (Ansa)
Michael Manley e John Elkann (Ansa)
Andamento titoli
Vedi altro

Tiger Global management scommette su Fca e sale al 3,85% del capitale del gruppo automobilistico, con un investimento che, ai corsi attuali di Borsa, vale 870 milioni di euro. Lo ha comunicato il gestore con base a Londra all'Afm, l'autorità sui mercati finanziari olandese. Il gestore dispone di 59,67 milioni di azioni (oltre a 330 mila opzioni call). Bloomberg riporta che a fine giugno Tiger Global Management disponeva di 26,05 milioni di azioni Fca e dunque la posizione risulta più che raddoppiata. La data della transazione comunicata all'Afm risale allo scorso 3 settembre.

Fondata da Chase Coleman a New York nel 2001, Tiger Global Management ha un businss di hedge fund e una divisione di venture capital da 11 miliardi di dollari. Nel secondo trimestre del 2018 ha aumentato a 2,15 miliardi di dollari la sua quota nella società di musica in streaming Spotify. Recentemente ha ceduto a Walmart la sua quota di Flipkart, il gruppo indiano di e-commerce acquisito dalla catena americana. L’operazione ha fruttato 3 miliardi di dollari a Tiger.

GUARDA IL VIDEO: Fca, le criticità dopo Marchionne

Oggi il titolo Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in rialzo dello 0,97% a quota 14,55 euro. Il titolo è in risalita dai minimi toccati a metà agosto ma resta ben al di sotto dei massimi di quasi 20 euro raggiunti lo scorso aprile, prima della scomparsa di Sergio Marchionne.

Entro la fine di settembre il successore di Marchionne, Michael Manley, farà conoscere al mercato le sue prime decisioni da amministratore delegato e c'è attesa per sapere se verrà già fatto il nome del nuovo responsabile dell'area Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) del gruppo. Il ruolo che è stato di Alfredo Altavilla fino al luglio scorso è stato assunto ad interim da Manley dopo le dimissioni di Altavilla.

© Riproduzione riservata