Finanza & Mercati

Consob, Sileoni: «Essenziale che il Governo nomini subito il…

  • Abbonati
  • Accedi
a radio 24

Consob, Sileoni: «Essenziale che il Governo nomini subito il presidente»

Il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni (Imagoeconomica)
Il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni (Imagoeconomica)

«È essenziale che il Governo nomini subito il presidente della Consob. A un mese dalle dimissioni di Mario Nava, l'autorità che vigila sui mercati finanziari è di fatto senza testa». Lo ha dichiarato il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, intervenendo questa mattina su Radio24, alla trasmissione “Due di denari” condotta da Debora Rosciani e Mauro Meazza.


ASCOLTA L'AUDIO - Consob, Sileoni: «Essenziale che il Governo nomini subito il presidente»

Sul tema il segretario generale della Fabi Lando Maria Sileoni condivide «l’appello del direttore del Sole 24 Ore, Fabio Tamburini». «Risparmiatori e investitori, ma anche gli stessi lavoratori bancari, hanno bisogno di una vigilanza con una guida certa», ha sottolineato Sileoni, ricordando che «l’ex presidente Mario Nava si è dimesso il 13 settembre e da un mese di fatto la stessa autorità che vigila sui mercati è di fatto senza testa».

Nell’editoriale il direttore del Sole 24 Ore ha ricordato che il mercato «sta ancora aspettando la nomina», sottolineando come «in un momento delicato della vita politica del Paese e con i mercati che oscillano clamorosamente la Consob, l'organismo di vigilanza», sia «senza presidente».

© Riproduzione riservata