Finanza & Mercati

Giù Buzzi Unicem, titoli cemento sotto pressione con Heidelberg

  • Abbonati
  • Accedi
L'Analisi |costruzioni

Giù Buzzi Unicem, titoli cemento sotto pressione con Heidelberg

Andamento titoli
Vedi altro

Vendite sul settore del cemento in Europa e a Piazza Affari, dopo la revisione al ribasso dell'outlook 2018 per Heidelberg Cement. Il settore costruzioni segna la performance peggiore del Vecchio Continente. Piazza Affari le vendite colpiscono Buzzi Unicem, la peggiore sul FTSE MIBe Cementir. Heidelberg Cement ha ridotto le previsioni per il 2018 citando le difficoltà climatiche e l'aumento dei prezzi dell'energia negli Stati Uniti. In una nota la società, che pubblicherà i dati trimestrali il prossimo 8 novembre, ha rivisto le stime sulla base delle indicazioni preliminari del terzo trimestre.

L'outlook per il 2018 è stato rivisto al ribasso il risultato delle operazioni correnti, prima delle svalutazioni e aggiustato per l'effetto cambi, è stimato in calo inferiore al 5% («low- to mid-single digit percentage decline») dalla previsione precedente che era di una crescita del 5-9 per cento («mid- to high-single digit percentage increase»). Le motivazioni sono nelle persistenti condizioni avverse meteo negli Usa e l'aumento dei prezzi dell'energia significativamente superiore alle attese e che può essere compensato solo parzialmente dall'aumento dei prezzi nel corso dell'anno. Di conseguenza, la società prevede che il rapporto tra debito netto e risultato delle operazioni correnti adjusted (Rcobd, ovvero 'Result from current operations before depreciation and amortisation') sarà superiore a fine anno al 2,5 previsto finora. I volumi di vendite e i ricavi dei primi nove mesi si sono sviluppati in linea con le attese e anche la guidance resta invariata.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata