Risparmio

Il Made in Italy in vetrina a Londra con l’Aim Conference 2018

  • Abbonati
  • Accedi
il listino delle pmi ad alto potenziale

Il Made in Italy in vetrina a Londra con l’Aim Conference 2018

LONDRA - L’Italia che funziona si presenta alla City: parte oggi a Londra la prima conferenza dedicata alle società quotate su AIM Italia, il segmento di Borsa Italiana riservato alle piccole e medie imprese.

In vetrina 25 Pmi italiane che operano in settori diversi, dal tradizionale all'high-tech, dall'intelligenza artificiale alla distribuzione di prodotti ortofrutticoli, per riflettere la grande varietà dell'eccellenza made in Italy.

L'obiettivo della conferenza londinese è attrarre investitori istitutuzionali internazionali, distogliendoli dalle incertezze del quadro politico italiano con le sue ricadute sui mercati e presentando invece le strategie concrete e i progetti di crescita di società dinamiche.

«La prima conference a Londra interamente dedicata a AIM Italia conferma che il mercato sta crescendo nell’interesse degli imprenditori e degli investitori internazionali, - spiega Barbara Lunghi, responsabile dei mercati primari di Borsa Italiana -. Abbiamo cominciato a lavorare per irrobustire l'ecosistema AIM Italia in tempi in cui non era scontato farlo e il successo dell'evento londinese in un momento di congiuntura complessa premia questi sforzi. La capacità di fare sistema attorno alle piccole e medie imprese è una leva importante per la crescita economica del nostro Paese e l'organizzazione della giornata odierna da parte di Borsa Italiana va in questa direzione».

Le 113 società quotate sul mercato AIM, 27 delle quali sono state ammesse quest'anno, hanno un flottante medio del 27%.

La capitalizzazione di mercato aggregata è di 7,7 miliardi di euro. Il capitale raccolto in Ipo dal 2001, data di avvio del sistema, a oggi è di 3,7 miliardi di euro. Quest'anno finora la raccolta è arrivata a quota 1,3 milioni di euro.

PER SAPERNE DI PIÙ:

Vetrya registra un balzo della redditività

Sciuker Frames, una finestra sugli eco-utili

Nuovi negozi all’estero per i baby vestiti made in Italy di Monnalisa

Caleido Group, una società in viaggio

Neodecortech, i dividendi non pesano sui conti aziendali

La padovana Carel Industries e il coraggio di quotarsi sul listino Mta

© Riproduzione riservata