Finanza & Mercati

Wpp ko a Londra, lancia alla allarme utili e pesa sul comparto media

  • Abbonati
  • Accedi
L'Analisi |analisi

Wpp ko a Londra, lancia alla allarme utili e pesa sul comparto media

Crolla a Londra il colosso della pubblicità Wpp. Il titolo è arrivato a perdere poco dopo l'avvio delle contrattazioni oltre il 20% segnando la performance peggiore del listino londinese. Il titolo è sceso sui minimi da sei anni. In flessione anche Publicis a Parigi in un contesto debole per tutto il comparto media: l'Eurostoxx di settore è il peggiore in Europa. A Milano Mediaset in rosso.

Il gruppo ha lanciato un allarme utili sui risultati di fine anno, in un momento delicato dopo l'addio del fondatore Martin Sorrell nel mese di aprile e con il nuovo piano delineato dal nuovo numero uno del gruppo, Mark Read. Il terzo trimestre si è chiuso per Wpp con un calo delle vendite dell'1,5% a fronte di un aumento dello 0,7% dei tre mesi precedenti. La stima per l'intero anno è stata quindi ridotta: la guidance prevede ora una flessione dell'1% a fronte della stima precedente di tre mesi fa che era per un aumento dei ricavi dello 0,3%. Ridotta anche la previsione sul margine operativo, stimato ora in calo di 1-1,5 punti, rispetto alla previsione precedente che era di un -0,4%. Per il nuovo numero uno, Mark Read, il gruppo deve cambiare rotta in maniera decisa, anche con la vendita di alcuni asset. Il fondatore, Sorrell, ha lasciato il gruppo nell'aprile scorso dopo essere stato accusato di uso improprio di fondi dalla stessa Wpp.

(Il Sole 24 Ore Radiocor )

© Riproduzione riservata