Finanza & Mercati

Snam ai massimi da maggio, guidance dividendo principale sorpresa del piano…

  • Abbonati
  • Accedi
L'Analisi |analisi

Snam ai massimi da maggio, guidance dividendo principale sorpresa del piano al 2022

Snam balza dopo la pubblicazione della trimestrale e del piano al 2022. Le quotazioni si portano così ai massimi da maggio sopra quota 3,8 euro. La società ha chiuso i primi nove mesi con un utile aumentato del 5% a 739 milioni di euro e ha annunciato la distribuzione di un acconto sul dividendo di 0,0905 euro in pagamento a gennaio. Inoltre il piano predisposto dal ceo Marco Alverà che prevede investimenti per 5,7 miliardi di euro e, sotto il profilo degli obiettivi finanziari, punta a un aumento del margine operativo lordo del 3,5% medio annuo e dell'utile netto di oltre il 4% medio annuo. Per quanto riguarda i dividendi, Snam si aspetta di distribuire nel 2019 un dividendo complessivo pari a 0,2263 per azione e stima nell'arco di piano un incremento di oltre il 5% annuo del dividendo. Proprio la politica di remunerazione dei soci, secondo Equita sim, è «la principale novità positiva» del piano al 2022 che indica target «superiori alle attese» sia dal punto di vista della crescita degli investimenti, sia della Rab sia in termini di contributo dei nuovi business e di redditività. Anche gli analisti di Mediobanca Securities sottolineano il tema dell'incremento dei dividendi, e anche la distribuzione prevista di una cedola più generosa già sull'esercizio 2018 (0,2209 il dividendo precedente). Per Kepler Cheuvreux inoltre sottolinea l'incremento oltre le previsioni dei nuovi business, servizi regolati e consociate che a fine piano contribuiranno per oltre il 25% all'utile netto di gruppo. Secondo gli analisti di Credit Suisse, i target del piano dovrebbero consentire al titolo di recuperare rispetto alle quotazioni attuali che vedono Snam sottovalutata.

(Il Sole 24 Ore Radiocor )

© Riproduzione riservata