Finanza & Mercati

Cairo sfida Blackstone sulla vendita della sede di via Solferino del Corriere

  • Abbonati
  • Accedi
EDITORIA

Cairo sfida Blackstone sulla vendita della sede di via Solferino del Corriere

La storica sede del Corriere della Sera in via Solferino a Milano
La storica sede del Corriere della Sera in via Solferino a Milano

Urbano Cairo sfida Blackstone sugli immobili dell'area Solferino/San Marco dove ha sede il Corriere della Sera e il fondo di private equity Usa gli fa causa a New York. Le proprietà immobiliari del quadrilatero chic di Milano erano state rilevate nel 2013 da Blackstone per 120 milioni ed erano state in parte affittate a terzi.

All'inizio dell'anno il fondo Usa ha siglato un accordo con Allianz che era interessata a rilevare gli immobili per un prezzo doppio. A luglio Cairo con Rcs aveva contestato con una lettera a Blackstone la validità del contratto di cinque anni fa, perché stipulato con un'azienda in condizioni di stress finanziario che rischiava la continuità aziendale. Allianz ha comunicato che non avrebbe chiuso la compravendita prima che fosse risolta la disputa con Rcs. Il 9 novembre scorso l'editore del Corriere, come spiega una nota arrivata in tarda serata, ha promosso un giudizio arbitrale a Milano, «in conformità alla clausola arbitrale contenuta nei contratti di vendita» originari. «Tale arbitrato – prosegue la nota di Rcs – è volto a fare dichiarare la nullità dei predetti contratti di vendita in base alla legge italiana, dalla quale gli stessi sono regolati».

Blackstone si è rivolta martedì al Tribunale di New York, ma Rcs «confida che la Corte di New York riconoscerà senza indugio» che la sede competente è quella di Milano.

© Riproduzione riservata