Finanza & Mercati

Rcs Mediagroup al top da settembre 2017, attesa per dividendo e debito

  • Abbonati
  • Accedi
Servizio |il presidente Cairo ottimista sui conti

Rcs Mediagroup al top da settembre 2017, attesa per dividendo e debito

Andamento titoli
Vedi altro

Rcs Mediagroup guadagna oltre il 3% e aggiorna i massimi da settembre 2017, in area 1,35, dopo l'ottimismo espresso ieri dal presidente e a.d. Urbano Cairo sui conti 2018 e sul possibile ritorno al dividendo. Al termine della Mediobanca Mid Cap Conference, l'imprenditore ha confermato che il gruppo ha raggiunto nel 2018 l'obiettivo di portare l'indebitamento sotto i 200 milioni di euro. «Vediamo l'andamento finale dei conti, che è buono, dopo di che il cda farà una proposta all'assemblea, ma non voglio anticipare», ha invece aggiunto Cairo sulla possibilità che il gruppo editoriale possa tornare a pagare un dividendo per la prima volta dalla primavera del 2018. L'imprenditore ha anche fornito target ambiziosi di incremento degli abbonamenti digitali del Corriere della Sera:
«Ne abbiamo 133mila ma vogliamo crescere in maniera importante».

Le azioni Cairo Communication, società che detiene il 60% circa di Rcs, guadagnano anch'esse circa un punto percentuale: l'imprenditore ha parlato di «numeri impressionanti» sia a livello di raccolta pubblicitaria sia di ascolti per La7, la rete tv del gruppo.

Le dichiarazioni, secondo Mediobanca Securities, confermano che Rcs è sulla strada giusta per mantenere le promesse sulla crescita e ridurre la leva finanziaria, obiettivo quest'ultimo fondamentale per aumentare la profittabilità e tornare alla distribuzione di utili agli azionisti. Equita Sim stima il pagamento di una cedola di 6 centesimi di euro per azione sull'esercizio 2018.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata