Finanziamenti

Finanziamenti alle Pmi che si adeguano ai protocolli sanitari

È possibile presentare domanda di partecipazione al bando Fast di Finlombarda

È possibile presentare domanda di partecipazione al bando Fast di Finlombarda


2' di lettura

Sviluppo, ristrutturazione e rilancio, liquidità: sono queste le finalità dei prodotti dell’area Finlombarda Corporate Banking pensati per sostenere le imprese lombarde nella fase della ripartenza.

La dote complessiva per i finanziamenti supera un miliardo di euro, in alcuni casi in compartecipazione con intermediari finanziari e investitori istituzionali. Si tratta delle iniziative Minibond ed Elite Basket Bond Lombardia, Syndicated loans, Turnaround financing, Più Credito alla Lombardia (che comprende Più Credito Liquidità e Più Credito Fornitori Lombardia), con le quali la finanziaria regionale è intervenuta con risorse proprie nel contesto dell’emergenza sanitaria ed economica da Covid-19 a sostegno del territorio. La platea di beneficiari delle misure è composta da imprese fino a 3 mila dipendenti (Pmi e midcap) per i prodotti che finanziano gli investimenti e da imprese di ogni dimensione per Più Credito Liquidità. Scendendo nel dettaglio, con l’iniziativa Minibond Finlombarda sottoscrive una quota del 40% (non oltre 5 milioni di euro) di minibond emessi dall’impresa beneficiaria con durata fino a 10 anni (preammortamento massimo 36 mesi) e importo fino a 35 milioni di euro.

Loading...

Nel caso del programma Elite Basket Bond Lombardia, lanciato con Cdp insieme a Banca Finint e rivolto a imprese ad alto potenziale di crescita in Italia e all’estero aderenti a Elite (Gruppo London Stock Exchange), Finlombarda e Cdp sottoscrivono ciascuna il 50% dei prestiti obbligazionari emessi dalle imprese. Nell’ambito dell’iniziativa Syndicated loans, la società finanziaria regionale partecipa con una propria quota (fino a 15 milioni di euro) a finanziamenti di medio – lungo termine in pool originati da uno o più intermediari finanziari e che possono essere assistiti dalle garanzie di Sace e Mediocredito Centrale.

I beneficiari dell’iniziativa Turnaround financing sono le imprese con un accordo di ristrutturazione dei debiti omologato (art. 182 bis Legge Fallimentare) o un concordato in continuità omologato (art. 186 bis Legge Fallimentare).

La finalità dell’iniziativa è sostenerne il rilancio e la ristrutturazione con finanziamenti agevolati da una garanzia regionale gratuita, di importo tra 500mila e 2 milioni di euro, durata fino a 48 mesi. Con Più Credito Liquidità, aperto al convenzionamento di banche e Confidi, Finlombarda sostiene l’esigenza di liquidità con finanziamenti di durata fino a 72 mesi (massimo due anni di preammortamento), importo massimo di 15 milioni di euro e non oltre il 25% del fatturato dell’impresa. Più Credito Fornitori Lombardia prevede finanziamenti fino a 5 milioni di euro, durata massima 18 mesi (meno un giorno) a imprese che sono fornitrici di Regione Lombardia. I finanziamenti sono destinati per almeno il 50% al pagamento di debiti commerciali verso i propri fornitori, per il resto al capitale circolante.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti