crocieristico

Fincantieri, ecco Carnival Panorama la terza gemella della serie Vista

Il gruppo guidato da Giuseppe Bono ha presentato oggi la nuova nave da crociera destinata al brand Carnival Cruise Line del gruppo americano Carnival Corporation, primo operatore al mondo del settore

di Celestina Dominelli

Fincantieri, ecco Carnival Panorama la terza nave gemella della serie Vista

Il gruppo guidato da Giuseppe Bono ha presentato oggi la nuova nave da crociera destinata al brand Carnival Cruise Line del gruppo americano Carnival Corporation, primo operatore al mondo del settore


2' di lettura

Più di 133mila tonnellate di stazza e 323 metri di lunghezza, con 2.004 cabine alle quali si sommano le 770 dell’equipaggio, per una capienza complessiva di oltre 6.500 persone. Sono i numeri di Carnival Panorama, la nave da crociera presentata oggi da Fincantieri, presso lo stabilimento di Marghera, alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli. La nuova unità è stata realizzata dal gruppo guidato da Giuseppe Bono per il brand americano Carnival Cruise Line del colosso crocieristico Carnival Corporation.

GUARDA IL VIDEO - Fincantieri, ecco Carnival Panorama la terza nave gemella della serie Vista

Tre navi gemelle per Carnival Corporation
La nave “Carnival Panorama” è la terza gemella della serie “Vista” dopo “Carnival Vista”, consegnata a Monfalcone nell’aprile del 2016 e di “Carnival Horizon” realizzata anch’essa a Marghera, dove ha preso il mare nel 2018. Si tratta di unità dalle dimensioni molto significative (oltre 133mila tonnellate di stazza, come detto) e all’avanguardia sotto il profilo della dotazione tecnologica e le performance ambientali. Tassello, quest’ultimo, sul quale il settore crocieristico nel suo complesso sta investendo molto nel tentativo di ridurre le emissioni di questi grandi giganti del mare.

Tecnologie all’avanguardia e massimo comfort
Le tre navi sono infatti caratterizzate da un lay-out particolarmente innovativo con allestimenti interni che, in linea con l’approccio del gruppo americano, sono improntati alla ricerca del massimo comfort per il cliente con una vasta gamma di ristoranti, teatri, negozi e centri benessere. Anche “Carnival Panorama” presenta poi, come le sue due gemelle, da un’area a tema, l’Havana, ristretta ed esclusiva, con cabine, bar all’aperto e “infinity pool”, a cui potranno accedere, durante il giorno, solo i passeggeri che alloggiano in quella parte della nave.

Dal big Usa investiti 32 miliardi in Italia fino a oggi
Il cantiere di Marghera ha costruito dal 1990 a oggi 29 navi da crociera con ricadute importanti per il territorio veneto. La Regione ha infatti beneficiato di circa 1,3 miliardi dei 9,4 miliardi di acquisti di beni e servizi effettuati da Fincantieri in Italia nel triennio 2016-2018: il 14% del totale con circa 400 aziende, prevalentemente Pmi, coinvolte nella realizzazione delle nuove unità. Il gruppo ha consegnato a oggi 96 navi da crociera, di cui 69 per i diversi brand del gruppo americano Carnival che, attraverso il rapporto con Fincantieri, ha investito finora in Italia 32 miliardi di euro. Qualche problema, invece, per il gruppo statunitense arriva dal cantiere finlandese Meyer di Turku dove è in via di realizzazione la nuova ammiraglia Costa Smeralda per il brand del gruppo Costa Crociere. Quest’ultima, scrive l’Ansa, avrebbe ricevuto comunicazione di un ulteriore ritardo nella costruzione dopo quello reso noto il 16 settembre. La nuova dilazione sarebbe determinata, secondo quanto sottolinea l’agenzia di stampa, dalla complessità del progetto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti