cantieristica

Fincantieri pesante dopo lo stop di Macron su Stx France

di Chiara Di Cristofaro

1' di lettura

Vendite su Fincantieri che perde il 2,8% a Piazza Affari a 0,88 euro in un mercato in rialzo dello 0,4%. A pesare sul titolo le dichiarazioni di ieri del nuovo Presidente francese, Emmanuel Macron, che a margine di una visita ai Chantiers de l`Atlantique, ha detto di voler rivedere i pesi dell`azionariato di Stx France previsti nell'accordo dello scorso aprile per l'acquisizione di Stx da parte del gruppo triestino. Fincantieri ha rilevato il 66% di Stx France nell`ambito del concordato fallimentare in corso in Corea e relativo al gruppo Stx.

Secondo gli accordi presi con il Governo francese, Fincantieri è destinata a scendere al 48,7% vendendo il 6% alla Fondazione Cr Trieste e il 12% a Dcns (gruppo francese attivo nella cantieristica militare già partner di Fincantieri per il programma Fremm) lasciando di conseguenza lo Stato Francese con un terzo del capitale. Dalle indiscrezioni sembrerebbe che Macron non gradisca la presenza della Fondazione, vista come una partner troppo stretto di Fincantieri che lascerebbe nei fatti a quest`ultima il controllo di Stx France. Il Presidente appoggerebbe invece una soluzione con l`ingresso di uno dei clienti di Stx France quale ad esempio Royal Caribbean o Msc Crociere. Secondo gli analisti di Equita, «una soluzione del genere rischierebbe di azzerare i benefici del deal Fincantieri-Stx in termini di ribilanciamento di potere tra armatori e produttori di navi riducendo notevolmente la portata strategica del deal di Fincantieri». Equita ha un giudizio hold sul titolo con target price a 1 euro.

Loading...

(IL Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti