ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùinnovazione

Fintech, fideiussioni digitali e “onboarding” primi test per MilanoHub di Banca d’Italia

I due progetti basati su tecnologia blockchain pronti per essere “industrializzati” dopo la sperimentazione condotta dalla Vigilanza in collaborazione con il CeTIF dell’Università Cattolica di Milano.

di Alessandro Graziani

default onloading pic

I due progetti basati su tecnologia blockchain pronti per essere “industrializzati” dopo la sperimentazione condotta dalla Vigilanza in collaborazione con il CeTIF dell’Università Cattolica di Milano.


2' di lettura

A poche settimane dall'inaugurazione ufficiale di Milano Hub, il centro di innovazione della Banca d'Italia, ecco i primi due progetti con cui il CeTIF- Centro di Ricerca in Tecnologie, Innovazione e Servizi Finanziari dell'Università Cattolica di Milano è pronto a contribuire.

La prima iniziativa, in fase di sperimentazione, è quella denominata O-KYC (sigla che sta per: Onboarding - Know Your Customer), che punta a semplificare, efficientare e ridurre, tramite tecnologia DLT/Blockchain, i tempi e i costi del processo di onboarding consentendo il controllo dei dati personali da parte del cittadino/utente.

Loading...

In pratica, attraverso un'infrastruttura basata sulla tecnologia blockchain si potranno certificare e aggiornare (ovviamente previo loro assenso) i dati dei clienti che, per esempio, hanno più conti correnti, schede telefoniche, più carte di debito e utenze. Con vantaggi per i clienti in termini di semplificazione dei processi e per il trattamento dei dati da parte di banche, P.A., utilities, telco. Una sorta di “anagrafe” unica, aggiornata in tempo reale.

Il secondo progetto di CeTIF, oggetto di studio con Milano Hub della Banca d'Italia, riguarda le fideiussioni digitali e ha l'obiettivo di ridurre sensibilmente il fenomeno delle frodi, dematerializzando i documenti fideiussori e fornendo informazioni certificate a tutti gli attori della filiera.

«Le fideiussioni sono necessarie nelle gare indette dalla Pubblica Amministrazione ma oltre al problema delle frodi, stimate in 4 miliardi negli ultimi quattro anni, esiste anche un tema di processi lunghi di erogazione, che può' arrivare anche a tre mesi», spiega il professor Federico Rajola, direttore del CeTIF.

Anche in questo, caso la sperimentazione della tecnologia blockchain, condotta con primari partner tecnologici, ha dato esito positivo ed è pronta per essere industrializzata. «La collaborazione tra CeTIF e Bankitalia, come pure con Ivass, è di lunga data - spiega Rajola. Il tema nuovo degli ultimi anni riguarda la velocità impressa dall'innovazione e la necessità delle Autorità di assicurare la stabilità del sistema e la tutela del consumatore, oltreché adeguare la normativa in tempo reale. In questo contesto, la collaborazione con l'Hub Milano della Banca d'Italia è importante perché CeTIF è da sempre un avamposto della Ricerca applicata all'innovazione degli ecosistemi finanziari e potrà quindi portare un importante contributo in termini di condivisione della conoscenza e cooperazione, finalizzate alla realizzazione di progetti concreti e sistemici».

CeTIF - che dal 1990 realizza studi e promuove ricerche sulle dinamiche di cambiamento strategico e organizzativo nei settori finanziario, bancario e assicurativo - ha tra i suoi partner istituzionali Banca d'Italia, IVASS, ABI, ANBP, ANIA, AIPB e CONSOB. Con Ivass, per esempio, ha condotto una sperimentazione (già approvata e trasformata in progetto operativo) per l'utilizzo della tecnologia blockchain nelle polizze assicurative di minore importo (coperture viaggi, prenotazioni).

Il team di CeTIF a cui fanno capo tutte le attività di concretizzazione delle iniziative nate nell'ambito della ricerca è quello di CeTIF Advisory guidato dal direttore generale Imanuel Baharier, che da oltre vent'anni opera nel mondo della Data Science e della tecnologia applicata al customer engagement in ambito fintech.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti