credito e imprese

Firema Titagarh, finanziamento da 10milioni da Intesa San Paolo

l piano di investimenti è finalizzato a migliorare produttività, welfare sostenibilità ambientale

di Vera Viola

2' di lettura

Titagarh Firema vara un piano di investimenti finalizzati maggiore efficienza e sostenibilità, in una sigla, persegue obiettivi di miglioramento ESG (Environmental, Social, Governance). A questi scopi la società costruttrice di tremi che ha sede a Caserta ha ottenuto da Intesa Sanpaolo un finanziamento di 10 milioni “ S-Loan”, strutturato per accompagnare gli sforzi delle imprese nella direzione di una maggiore sostenibilità e garantito da Sace tramite Garanzia Italia (lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane durante l'emergenza Covid-19).

Il piano

Loading...

Enrico Grigliatti, Ad di Titagarh Firema Spa, chiarisce: «L'intervento finanziario realizzato da Intesa Sanpaolo consente alla nostra società di operare in più direzioni. In primo luogo, permette di far fronte agli impegni verso i fornitori, garantendo il flusso finanziario verso la catena di rifornimento dei componenti e dei materiali. E in questo modo consentendo il rispetto dei piani produttivi e la consegna puntuale dei prodotti». Ma non è tutto. L’azienda conta di darsi un nuovo piano di welfare per i 571 dipendenti. Su questo tema è in corso una fase di scouting. Infine, pur essendo lo stabilimento già dotato di un impianto fotovoltaico che rende l’azienda autonoma nei periodi di buona esposizione, si vuole investire per rendere l’azienda intera più sostenibile fino ad adottare una politica di approvvigionamento green estesa a tutta la filiera.

Il finanziamento

Grazie al finanziamento a medio-lungo termine denominato SLoan, le imprese possono contare su supporto finanziario per interventi finalizzati a una maggiore sostenibilità ambientale, sociale e di governance di impresa. Il finanziamento sostiene le esigenze finanziarie di medio-lungo termine dell'azienda con condizioni dedicate agevolate, grazie alle riduzioni di tasso riconosciute al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento in ambito ESG. Per ogni anno in cui l'impegno sarà rispettato sarà riconosciuto uno sconto sul finanziamento al fine di premiare i risultati conseguiti. Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo commenta: «La transizione sostenibile passa anche attraverso la crescita e lo sviluppo delle nostre PMI che mostrano di comprendere e governare il proprio impatto sociale, ambientale e di governance.L'operazione con un'eccellenza quale Titagarh Firema testimonia l'importanza di creare relazioni virtuose tra partner che condividono valori comuni e l'impegno a crescere, promuovendo tali valori anche all'estero».

Titagarh Firema, storia di un rilancio

Dopo una lunga amministrazione straordinaria, nel 2015 l'attività del complesso aziendale è stata rilevata da due società, l’indiana Titagarh Wagons e la napoletana Adler Plastic, con la costituzione della società Titagarh Firema Adler. Nel 2018, con la cessione da parte di Adler del 10% delle quote, la società ha mutato nome in Titagarh Firema. Dopo un 2020 con un fatturato in calo a 36 milioni, la società di costruzioni ferroviarie grazie a un consistente portafoglio ordini ritiene di poter continuare a produrre per l’intero 2021 alla fine dell’esercizio conta di raggiungere un fatturato di 70 milioni. «Si parla di numerose gare d’appalto in arrivo – dice l’ad Grigliatti – per ora solo dichiarazioni di intento. Una previsione realistica ci porta a immaginare che le gare potranno partire non prima di fine estate».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti