IL FUTURO DELLE AGENZIE FISCALI

Fisco, l’allarme dei sindacati: più risorse a Entrate e Dogane per la lotta all’evasione

Al Mef e alla politica la richiesta di investimenti sia per il salario accessorio sia per un piano straordinario di assunzioni proprio per contrastare più efficacemente il fenomeno delle imposte non dichiarate. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal/Unsa, Flp chiedono al ministro dell’Economia Gualtieri e ai viceministri Misiani e Castelli di essere presenti alla presentazione delle Convenzioni Mef-Agenzie fiscali per gli obiettivi 2019-2021

di Marco Mobili e Giovanni Parente


Manette agli evasori: dall’aumento delle sanzioni alla confisca allargata

2' di lettura

Il Governo punta sulla lotta all’evasione nella manovra e nel decreto fiscale collegato. Ma l’obiettivo rischia di essere vanificato dall’assenza di risorse umane e finanziare per agenzia delle Entrate e delle Dogane. È l’allarme lanciato dai sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal/Unsa, Flp. Un allarme già manifestato in occasione del presidio al Mef dello scorso 23 ottobre e che ora viene risollevato in vista della fissazione (tardiva perché ormai siamo a fine anno) dei risultati attesi per il 2019 , il 2020 e il 2021.

Il confronto con il ministero

In particolare i sindacati chiedono con una nota congiunta che il ministero dell’Economia, Roberto Gualtieri, e i viceministri Antonio Misiani (Pd) e Laura Castelli (M5S) partecipino alla riunione prevista per il 12 novembre presso il dipartimento delle Finanze per la presentazione delle Convenzioni tra Mef e Agenzie. «In tale modo anche l’importante momento di informazione e confronto - scrivono nella nota - che negli ultimi anni ha ridotto oggettivamente portata ed importanza, anche per il solo fatto di tenersi oramai a consuntivo anziché ad inizio dell’annualità, come invece si realizzava nel decennio precedente, potrebbe segnalare una forte discontinuità rispetto al passato ed aprire una nuova stagione con una significativa attenzione verso problemi “stratificati”nel tempo che richiedono indifferibili interventi volti ad eliminare pesanti criticità che si riflettono indubbiamente sull’operatività e funzionalità delle strutture».

Le risorse da destinare alle Agenzie

Per consentire alla macchina organizzativa di funzionare i sindacati chiedono alla politica di recuperare risorse economiche per il salario accessorio dei dipendenti delle Agenzie fiscali e per un piano straordinario di assunzioni per rafforzare gli organici in sofferenza di Dogane e Monopoli.  Ma non solo, perché torna con forza l’istanza di un intervento normativo per rafforzare il grado di autonomia delle agenzie fiscali sotto diversi profili: finanziario, organizzativo-gestionale e operativi.

Del resto, come spiega il coordinatore di Confsal/Unsa, Valentino Sempreboni, «una vera e definitiva lotta all’evasione fiscale passa attraverso l’innalzamento dell’efficenza della macchina fiscale, con investimenti in risorse umane e formazione. Solo in questo modo gli strumenti telematici ed informatici potranno avere concreto e più positivo utilizzo da parte di operatori del Fisco ben preparati ed adeguatamente supportati».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...