Oscar al miglior film internazionale

Flee (Danimarca)

di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

1' di lettura

Amin è stato costretto a fuggire da Kabul in tenera età e, dopo un lunghissimo viaggio, ha trovato rifugio a Copenaghen. Ora Amin ha un lavoro importante e sta per sposarsi con l’amore della sua vita, ma custodisce segretamente il suo passato di rifugiato: nessuno sa chi sia veramente, nemmeno il suo fidanzato. Uno dei film più importanti dell'anno, candidato non soltanto al titolo di miglior film internazionale, ma anche come miglior documentario e miglior lungometraggio d'animazione. La speranza è che si porti a casa almeno una statuetta, ma nella categoria dei film internazionali, in cui gareggia per la Danimarca, non ci sono molte speranze.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti