Acquisizioni

Florence rileva le sciarpe di Antica Valserchio

Si consolida il progetto della holding di Trapani Hind compra le borse Gab

di Silvia Pieraccini

2' di lettura

La holding Florence mette a segno il colpo da novanta, quello che proietta il polo di terzisti di moda made in Italy guidato da Francesco Trapani (ex ad Bulgari) tra i grandi fornitori mondiali del lusso. La società, creata nell'autunno 2020 da Vam Investments, Fondo italiano d'investimento e Italmobiliare con l'obiettivo di aggregare aziende familiari sane e dall'eccellente how how produttivo, ha acquisito Antica Valserchio di Castelnuovo Garfagnana (Lucca), uno dei più prestigiosi produttori italiani di sciarpe per i grandi marchi (da Gucci a Burberry a Cucinelli), che fa capo alla famiglia Bertolani.

Antica Valserchio ha una storia lunga 70 anni, 90 dipendenti e una rete produttiva formata da una dozzina di aziende tessili pratesi con 300 addetti. Nel 2019 ha fatturato 34,7 milioni (+34%), per il 32% all'export, con un ebitda del 19% e 1 milione di sciarpe e stole prodotte. Negli ultimi tempi si sta allargando alla produzione di tessuti per arredamento, abbigliamento, borse e scarpe.

Loading...

Si tratta della sesta operazione in meno di un anno del Gruppo Florence, guidato dal ceo Attila Kiss, che ora stima di chiudere il 2021 con un fatturato di circa 170 milioni e più di mille dipendenti. Le precedenti acquisizioni sono state la pisana Giuntini (outerwear), l'empolese Ciemmeci Fashion (abbigliamento in pelle), l'aretina Mely's (maglieria), l'umbra Manifatture Cesari (jersey) e la lombarda Emmegi (capispalla). Quasi tutti i titolari delle aziende acquisite hanno aderito al progetto Florence, reinvestendo nel gruppo che oggi è controllato per il 65% dai fondi d'investimento e partecipato al 35% dalle famiglie Giuntini, Capezzuoli, Maltinti, Ciampolini, Sanarelli, Romolini, Bonacina e, ora, Bertolani.

«Vogliamo creare sinergie - spiega Trapani - e offrire servizi sempre più eccellenti ai brand internazionali del segmento lusso. Antica Valserchio aggiungerà ulteriore know-how alla nostra aggregazione». Un'aggregazione che per Alessandro Bertolani, ad Antica Valserchio, porterà «notevoli sinergie industriali con le aziende che già facevano parte del Gruppo Florence».

Mentre Florence cresce, fa un passo avanti anche l'altro polo di terzisti di moda made in Italy, anch'esso diretto a servire l'industria del lusso, avviato tre anni fa dal fondo Holding industriale (Hind) di Claudio Rovere e affidato alla guida di Giulio Guasco. Hind ha appena acquisito, tramite la controllata Holding Moda, la maggioranza della pelletteria Gab, produttrice di borse per i grandi marchi basata a Calenzano (Firenze), fondata nel 2009 da Simone Lenzi e Claudia Guidarelli che restano in azienda. Gab ha 86 dipendenti e nel 2020 ha fatturato 13 milioni.

«L'operazione consente a Hind di entrare nel segmento della pelletteria - si legge in una nota - e di ampliare l'offerta nell'alto di gamma, integrando nuove competenze e artigianalità in linea col progetto strategico di valorizzazione delle eccellenze del made in Italy». In programma c'è la costruzione di un nuovo stabilimento Gab da 15mila mq che ospiterà anche subfornitori. Con questa operazione Holding Moda si avvicina a 70 milioni di fatturato e a 300 addetti.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti