AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùCredito

Focus sulle banche a Piazza Affari, allo studio un fondo per aiutare le piccole

Gli analisti: bene per stabilità del sistema, ma onerì in più per le big

di Paolo Paronetto

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Banche sotto i riflettori a Piazza Affari sulla prospettiva, riferita dal Sole 24 Ore, della creazione di un fondo da 500-600 milioni per sostenere i piccoli istituti in difficoltà. Il sottoindice nazionale Banks mette a segno una delle migliori prestazioni di giornata, trainato da Finecobank, Intesa Sanpaolo, Banco Bpm e Bper. Secondo quanto riferito dal quotidiano lo strumento sarebbe cofinanziato dalle principali banche italiane e in parte residuale dallo Stato. Il progetto sarebbe stato al centro di un incontro riservato a inizio agosto tra la Vigilanza di Bankitalia, il Mef e il Fondo Interbancario. Restano da capire le tempistiche per avviare l'operatività del nuovo fondo, che dipenderanno naturalmente anche dal risultato delle elezioni di settembre.

«Se da un lato la costituzione di un fondo finalizzato a supportare istituti potenzialmente in difficoltà è un elemento a sostegno della stabilità del sistema bancario domestico - commentano gli analisti di Equita -, dall`altro la richiesta di contribuzioni agli istituti di dimensioni maggiori rappresenterà un ulteriore onere che andrà ad impattare, seppur non in maniera particolarmente significativa, la loro bottom line». Equita calcola che 500-600 milioni rappresentano «meno del 5% dell'utile 2023 delle banche del nostro panel e meno dell'1% della market cap aggregata».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti