ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMaterie prime

Focus su Saipem grazie a nuovi contratti offshore per 1,2 miliardi di dollari

Il gruppo ha ottenuto due nuove commesse in Guyana da ExxonMobil e in Egitto da Petrobel. Riscontri positivi dai principali broker

di Paolo Paronetto

(ANSA)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Saipem sotto i riflettori a Piazza Affari dopo l'annuncio dei nuovi contratti offshore in Egitto e Guyana da 1,2 miliardi di dollari. Dopo un avvio positivo, i titoli del gruppo hanno rallentato. Prima dell'apertura del mercato, Saipem ha fornito i dettagli dei nuovi contratti: il primo è assegnato da ExxonMobil Guyana per il progetto di sviluppo del campo petrolifero Uaru situato nel blocco di Stabroek, al largo della Guyana, mentre il secondo è stato ottenuto da Petrobel per il trasporto, l'installazione e il pre-commissioning di 170 chilometri di ombelicali per il campo di Zohr in Egitto. Le notizie, commentano gli analisti di Equita, sono «positive per il titolo». «Sebbene i contratti potrebbero non
entrare immediatamente nel backlog per la mancanza di alcune autorizzazioni, la raccolta ordini dell'offshore construction includendo l’annuncio di oggi diventerebbe pari a 9,2 miliardi di euro rispetto a una media del periodo 2017-21 di poco inferiore a 4 miliardi», aggiungono. «Nelle nostre stime non includevamo ulteriori assegnazioni per il 2022», precisano gli esperti, stimando per i nuovi contratti «una marginalità a doppia cifra con un contributo significativo alle stime a partire dal 2024». Giudizio positivo anche da Intermonte e Banca Akros.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti