L'INCHIESTA SUlla film commission

Fondi Lega, Gdf in Regione Lombardia per acquisizioni

Il materiale, secondo gli investigatori, sarebbe utile a capire le modalità di finanziamento della fondazione Lombardia Film Commission, controllata dalla Regione, che a inizio 2017 acquisì il capannone di Cormano (Milano) per 800mila euro dalla società Andromeda

di Sara Monaci

1' di lettura

Si allarga vicenda giudiziaria dei presunti fondi Lega. Il nucleo Tributario della Gdf di Milano sta effettuando perquisizioni negli uffici della Regione Lombardia per reperire materiale utile a capire le modalità di finanziamento della fondazione Lombardia Film Commission.
Si tratta della società, controllata dalla Regione, che a inizio 2017 acquisì il capannone di Cormano (Milano) per 800mila euro dalla società Andromeda, la quale l'aveva acquistata sua volta dalla Paloschi per 400mila euro (senza tuttavia effettuare pagamenti alla venditrice in stato pre fallimentare).

Gli 800mila euro - cifra che secondo gli investigatori potrebbe essere stata gonfiata senza motivo - sono usciti dalle casse della Regione, per entrare in quelle della fondazione e saldare così immediatamente il conto del capannone alla Andromeda. A gestire la Lombardia Film Commission era il commercialista legato alla Lega Alberto Di Rubba, che nella vicenda risulta indagato per turbativa d'asta insieme agli altri due commercialisti del Carroccio Andrea Manzoni e Michele Scillieri, oltre che al prestanome della Paloschi Luca Sostegni, bloccato qualche giorno fa mentre scappava in Brasile.

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti