ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùfinanza e ambiente

Fondo pensione danese espelle Big Oil: petrolio e clima non vanno d’accordo

di S.Bel.


default onloading pic
(Ansa)

1' di lettura

Per Big Oil c’è del marcio in Danimarca. Mp Pension, un fondo di Copenhagen con 20 miliardi di dollari in gestione, ha deciso di disfarsi delle azioni di dieci major petrolifere, tutte colpevoli – senza eccezioni, anche se in qualche caso con attenuanti – di aver tradito gli Accordi di Parigi sul cambiamento climatico.

La scelta è molto più drastica di quella già compiuta, sempre in Scandinavia, dal fondo sovrano norvegese (che però è un gigante con asset complessivi per oltre mille miliardi). Oslo, dopo mesi di dibattito, alla fine ha decretato l’espulsione dal portafoglio solo per i titoli di società impegnate esclusivamente nell’esplorazione e produzione di petrolio.

Mp Pension non risparmierà i colossi integrati, nemmeno quelli che hanno fatto qualche sforzo per diventare un po’ più verdi: un’attenuante che i danesi hanno esplicitamente riconosciuto a Bp, Royal Dutch Shell, Total ed Equinor, ma che non basterà a salvarle.

Le partecipazioni nelle major europee saranno vendute comunque, insieme a quelle in ExxonMobil, Chevron, Rosneft, Petrochina, Sinopec e Petrobras, titoli con un valore totale di 644 milioni di corone (95 milioni di dollari).

Le compagnie in questione seguono tuttora «modelli di business di lungo termine incompatibili con gli obiettivi sul clima fissati dagli Accordi di Parigi», spiega l’investment manager Anders Schelde.

Mp Pension tuttavia non è mossa solo da spirito ecologico. «Non pensiamo che nei prossimi anni questo settore possa offrire ritorni alla pari con il resto del mercato – aggiunge Schelde –. La domanda di petrolio diminuirà e ci sarà un’accelerazione della transizione verde».

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...