ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMade in Italy

Fondo da un milione di euro per 5.450 Pat, i Prodotti agroalimentari tradizionali

Nasce anche un Osservatorio e saranno coinvolte regione e mondo della ristorazione

di E.Sg.

(Adobe Stock)

2' di lettura

Sono 5.450 i Prodotti agroalimentari tradizionali (Pat) censiti ad oggi nel Registro unico nazionale. Dal 2000, anno della loro nascita, il numero di prodotti è sempre stato in crescita e per la prima volta può contare su un primo stanziamento da un milione di euro, come previsto dalla legge di Bilancio 2022, grazie al decreto sugli “Interventi per favorire la transizione ecologica nel settore della ristorazione” presentato dal ministro delle Politiche agricole Patuanelli.

«Con questo provvedimento per la prima volta finanzieremo i Pat, coinvolgendo naturalmente oltre alle Regioni anche il settore della ristorazione, perché è grazie al grande sapere culinario dei nostri cuochi che un prodotto diventa un Pat – ha detto il ministro –. L’Italia è il paese dei comuni, dei campanili, e anzi proprio delle decine di migliaia di località, che sono fondamentali nella cultura dei nostri territori. Tutto questo è strettamente connesso con l'identità del nostro Paese. Da qui nascono i Prodotti agroalimentari tradizionali. Ogni prodotto è all'interno del racconto di un territorio. I Pat, che devono avere come requisito una tradizione riconosciuta da almeno 25 anni, che sia un tipo di pane o un particolare piatto, creano una dinamica economica importante e virtuosa, permettono di mantenere vive le attività produttive nelle aree interne e sono preziosi attrattori di turismo».

Loading...

«Un milione certamente non è una cifra esorbitante – ha precisato Patuanelli – ma segna l'inizio di un percorso di promozione dei Pat che dovrà essere perseguito anche in futuro. In questo momento di difficoltà gli interventi dovrebbero essere ampliati e potenziati, ma anche con la semplice promozione si può creare valore».

Il decreto regolamenta la distribuzione regionale del milione per la promozione e verrà anche istituito un Osservatorio che sia di supporto a Regioni e Mipaaf, che sarà formato da personalità che si sono distinte per la difesa della tipicità italiana.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti