Food24

Groupon: a tavola da uno stellato per aiutare l'Airc

  • Abbonati
  • Accedi
in Primo Piano

Groupon: a tavola da uno stellato per aiutare l'Airc

Mangiare aiutando la ricerca contro il cancro. In occasione di Expo2015 Groupon, la società leader delle offerte coupon, lancia il progetto “Eccellenza italiana” a sostegno di Airc, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. La campagna, online su groupon.it dall’11 maggio al 7 giugno, ha l’obiettivo di raccogliere fondi attraverso le offerte deal della ristorazione italiana: per ogni coupon acquistato dai clienti, Groupon devolverà 3 euro ad Airc. La scorsa campagna a favore dell’associazione aveva raccolto 50mila euro in 30 giorni. Questa volta saranno 120 i ristoratori coinvolti nel progetto, tra cui 12 chef stellati, primo fra tutti il testimonial Airc Moreno Cedroni, due stelle Michelin e protagonista di uno speciale contest: fra tutti coloro che faranno una donazione verrà estratta una cena per due persone presso il suo ristorante La Madonnina del Pescatore, sul lungomare di Senigallia. Mentre gli ambasciatori stellati saranno sette: Claudio Sadler, Massimiliano Mascia, Walter Eynard, Sandro e Maurizio Serva, Raffaele Vitale, Katia Maccari, Christian e Manuel Costardi. Madrina dell’iniziativa Benedetta Parodi.

Groupon: un terzo del fatturato dal food

Arrivato in Italia nel 2010, ma nato negli Stati Uniti, il gruppo ha chiuso il 2014 con un fatturato globale lordo di 7,6 miliardi di dollari, di cui più del 30% è portato proprio dal food. «Siamo nati con la ristorazione, che è sempre stata uno dei pilastri dei nostri deal – spiega Giuliomario Limongelli, ceo di Groupon Italia – e in cinque anni di presenza nel nostro Paese abbiamo già venduto milioni di coupon per la ristorazione e coinvolto oltre 10mila ristoranti. Tra questi sono più di 60 gli stellati: l’alta gamma sta acquisendo un peso sempre più importante di anno in anno nella nostra offerta». Nel nostro Paese la società ha 400 dipendenti e oltre 10 milioni di utenti in 60 città. Ma a livello mondiale il gruppo conta 12mila lavoratori, 260 milioni di iscritti e più di 160 milioni di visitatori unici mensili, che spendono in media 155 dollari all’anno in coupon. Il 72% dei clienti è donna e il 63% ha un’istruzione superiore, il 17% una laurea. I coupon venduti fino a oggi superano i 900 milioni di unità e i commercianti coinvolti sono oltre 950mila.

© Riproduzione riservata