Food24

Alta Badia: safari sugli sci a caccia di piatti gourmet

  • Abbonati
  • Accedi
Locandina

Alta Badia: safari sugli sci a caccia di piatti gourmet

Torna l'appuntamento dolomitico per gli sciatori gourmet. Domenica 11 dicembre le piste dell'Alta Badia si riempiranno nuovamente di appassionati del buon cibo (ma ad alto tasso atletico) pronti a zigzagare tra un rifugio e l'altro a caccia dei piatti firmati da cinque grandi chef dell'area. A fare da padroni di casa della quinta edizione si Gourmet Skisafari sono gli chef stellati dell'Alta Badia. Norbert Niederkofler (St. Hubertus del Relais&Chateaux Hotel Rosa Alpina), sar abbinato al rifugio Bioch, dove presenter una versione particolare dei “Tortellini in brodo”, innaffiati da Pinot Bianco Eichhorn 2015 di Manincor e Alto Adige Pinot Bianco Tyrol 2015 della Cantina Merano Burggrfler. Lo chef stellato pi giovane d'Italia, Matteo Metullio (La Siriola dell'hotel Ciasa Salares), realizzer al rifugio Club Moritzino un'animella di vitello fritta, su battuta di scampi, spuma di topinambur affumicata e salsa alla liquirizia e anice. Il tutto abbinato ai vini Alto Adige Sauvignon Castel Giovanelli 2014 della Cantina Kaltern Caldaro e Alto Adige Sauvignon Turmhof 2015 della Cantina Tiefenbrunner.
I vini del territorio
Nicola Laera (La Sta de Michil dell'hotel La Perla), abbinato al rifugio Col Alt, cuciner invece una porchetta di coniglio del Bleggio con i suoi fegatelli, zucca, castagne e polvere di prosciutto di sauris. Per questo piatto i sommelier hanno scelto un Alto Adige Pinot Grigio St. Valentin 2014 della Cantina Produttori San Michele Appiano e un Alto Adige Pinot Grigio Aristos 2015 della Cantina Valle Isarco. Lo chef del ristorante Griggeler Stuba di Lech-Zrs, Thorsten Probost sar ospite del rifugio Piz Arlara, dove proporr agli sciatori una “Tartare dell'Alta Badia”, abbinata ai vini Alto Adige Pinot Nero Riserva Burgum Novum 2013 (Castelfelder) e Alto Adige Pinot Nero Riserva St. Daniel 2014 (Colterenzio). Arriva invece da Almaty in Kazakistan, lo chef Esat Akyildiz (ristorante del The Ritz Carlton di Almaty), che in occasione del Gourmet Skisafari presenter la “Kespe Sorpa, tagliolini freschi con fumetto aromatico”. A questo piatto sono stati accostati un Alto Adige Pinot Bianco DeSilva 2015 della Tenuta Peter Slva e un Alto Adige Pinot Bianco Sirmian 2015 (Nals Margreid).
Una lunga stagione gourmet
Ma la festa del palato continua tutta la stagione. Questi cinque piatti e altri nove verranno proposti presso le 14 baite partecipanti all'iniziativa “Sciare con gusto” durante tutta la stagione invernale, che termina domenica 2 aprile. L'Alta Badia ha voluto invitare, per questa edizione, i migliori chef delle destinazioni sciistiche pi conosciute ed amate, per celebrare l'eccellenza dei comprensori di montagna. dunque nato lo slogan “Top of the mountains”, che vede protagonisti cuochi provenienti da Lech-Zrs e Kitzbhel in Austria, St.Moritz, Zermatt e Gstaad in Svizzera, Aspen in Colorado, Sochi in Russia e Almaty in Kazakistan.
Nella creazione della ricetta, gli chef si sono ispirati alla cucina e alle tradizioni della propria terra. I piatti raccontano una storia, legata ai sapori e ai prodotti del territorio.
Gli altri appuntamenti
L'inverno all'insegna dell'enogastronomia in Alta Badia prosegue con la “Leitner ropeways VIP Lounge” in occasione delle due gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino sulla pista Gran Risa, in programma per il 18 e 19 dicembre 2016, mentre Sommelier in pista viene riproposto con sei appuntamenti (19 e 26 gennaio, 9 e 16 febbraio, 9 e 16 marzo).
Dal 22 al 25 gennaio un momento di riflessione su cibo e sostenibilit durante la seconda edizione di Care's – The Ethical Chef Days che riunir cuochi dal tutto il mondo accomunati da un approccio alla cucina sensibile ai temi della difesa del territorio e delle attivit locali.
Il 12 marzo torna “Roda dles Saus”, l'evento dedicato alla cucina ladina, che si protrae durante tutta la settimana, presso le baite del
comprensorio dello Skitour La Crusc, mentre per il 19 marzo in programma il Wine Skisafari, una degustazione a 2000m dei migliori vini dell'Alto Adige. Inoltre, durante tutta la stagione invernale ci sar la possibilit di partecipare alla “Colazione tra le vette”, presso i rifugi Las Vegas e Col Alt. Chi volesse preparare i piatti della cucina ladina anche a casa, pu partecipare ai corsi di cucina ladina tradizionale, ogni mercoled al maso Alfari. La stagione terminer con la terza edizione dello “Skicarousel Vintage Party”, in programma per il 1 e 2 aprile 2017, durante il quale i rifugi proporranno piatti in voga negli anni '70 e '80.

© Riproduzione riservata