Food24

Diageo: un sostegno alle startup alcoliche (e intanto acquisisce il…

  • Abbonati
  • Accedi
Vino

Diageo: un sostegno alle startup alcoliche (e intanto acquisisce il vermouth tedesco Belsazar)

Un incubatore per le startup degli Spirit. Si chiama Distill Ventures e lo ha creato il colosso mondiale Diageo. Fondato nel 2013, Distill Ventures è il primo incubatore di alcolici del settore bevande: aiuta giovani imprenditori a sviluppare, scalare e promuovere i brand di bevande del futuro. Mediante una combinazione di investimenti in liquidità, sponsorizzazioni e accesso a una rete di esperti, Distill Ventures collabora con i fondatori per rafforzare i brand. Opera in numerose categorie di bevande e investe a ogni livello, dalla fase pre-lancio (o “semina”) fino ai passaggi che richiedono ingenti capitali per l'espansione. Diageo è il partner che mette a disposizione i fondi di investimento e l'accesso alla rete globale di esperti.

Di oggi l'annuncio dell'acquisizione di Belsazar GmbH, azienda tedesca della Foresta Nera che produce l'omonimo vermouth. Belsazar nasce da un'idea di Maximilian Wagner e Sebastian Brack, ed esordisce nel settore food and drink a Berlino nel 2013: è la prima azienda acquisita da Diageo tramite Distill Ventures.
Belsazar si è unita a Distill Ventures nel 2014 ottenendo ottimi risultati nei propri mercati di riferimento, Germania e Regno Unito. Il marchio nasce in Germania, dove oggi è disponibile presso 750 esercizi commerciali: bar gastronomici, ristoranti stellati Michelin, birrerie all'aperto e piccoli ristoranti frequentati da clienti che cercano bevande leggere e long drink in abbinamento ai piatti.

Belsazar nasce da uvaggi selezionati che comprendono il Pinot Nero coltivato nella regione meridionale del Baden-Württemberg, ai margini della Foresta Nera: viene quindi sottoposto ad aromatizzazione con erbe, che gli conferiscono il suo esclusivo carattere naturale, e fortificato con brandy alla frutta. Il prodotto viene lasciato invecchiare per un massimo di tre mesi. Le varietà di Belsazar sono quattro: bianco, rosso, dry e rosé. Nato per essere gustato come aperitivo, servito con acqua tonica oppure miscelato per creare cocktail classici e moderni, secondo il rapporto Radius 2018 è entrato nella Top Ten dei marchi degni di nota di IWSR.

Maximilian Wagner e Sebastian Brack, fondatori di Belsazar, resteranno elementi attivi e collaboreranno con Diageo per assicurare il successo futuro del brand.
“Fin dal 2013, anno di nascita del marchio - ha dichiarato Maximilian Wagner, co-fondatore di Belsazar - la nostra ambizione è stata di condividere il nostro vermouth con il maggior numero possibile di persone. Siamo emozionati all'idea che questa nuova fase ci aiuterà a portare lo spirito di Berlino ai nuovi consumatori”.

“Siamo emozionati all'idea che Belsazar si unirà al nostro fantastico portfolio di brand - ha detto David Gates, Direttore Generale di Diageo Futures - Diageo ospita numerosi marchi gestiti dai propri fondatori: da Johnnie Walker, Tanqueray e Guinness fino a marchi più recenti come Bulleit. Collaborare con imprenditori come Max e Sebastian e contribuire alla crescita dei futuri produttori globali di bevande è l'essenza della nostra strategia”.
Ad oggi Distill Ventures ha investito in oltre 15 brand di bevande, tra cui: Seedlip, il primo marchio al mondo di bevande distillate analcoliche; Stauning, whisky prodotto in Danimarca e Starward, un esclusivo whisky australiano invecchiato esclusivamente in botti da vino locali.

© Riproduzione riservata