Food24

Fiorentina patrimonio mondiale dell’Umanità, avviata la…

  • Abbonati
  • Accedi
DOPO LA PIZZA LA BISTECCA

Fiorentina patrimonio mondiale dell’Umanità, avviata la procedura all’Unesco

Dopo l’arte del pizzaiuolo napoletano riconosciuta come patrimonio culturale dell'Umanità Unesco nel dicembre scorso ora potrebbe essere il turno della “costata del vitello adulto, tagliata alla maniera dei Beccai fiorentini secondo i canoni della più autentica tradizione e cotta alla griglia sui carboni ardenti di rovere”. Lo ha annunciato il sindaco di Firenze Dario Nardella che ha comunicato all'ambasciatrice d'Italia presso l'Unesco a Parigi, Vincenza Lomonaco, l'intenzione del Comune, in accordo con l'Accademia della Fiorentina, di avviare la procedura per l'inserimento della bistecca alla fiorentina nell'elenco del patrimonio mondiale dell'umanità.

Il sindaco ha espresso la sua volontà intervenendo ad un convegno al Palazzo dell'arte dei Beccai. “Anche se non sarà una procedura facile, ma neanche impossibile spero che con il contributo di tutti si possa fare questa operazione che non deve essere solo un'operazione di immagine, ma di sostanza. Ci deve servire a far comprendere che cosa significano la cultura e la tradizione legate all'alimentazione e cosa vuol dire un'alimentazione sostenibile e consapevole”. Nardella ha anche aggiunto che il 4 ottobre vedrà “il presidente dell'Ufficio Unesco Italia Bernabè che verrà a Firenze, con il quale cominceremo concretamente ad avviare la procedura. Mi piacerebbe che insieme alla città di Firenze possano unirsi tutte le forze del mondo dell'agricoltura, della zootecnia e dei macellai in modo da creare un vero e proprio comitato promotore che possa portare in fondo questo obiettivo”.

E’ un simbolo culturale
“Il cibo è cultura e la bistecca alla fiorentina è un simbolo di qualità e tradizione del nostro territorio che si lega alla cura di alcune precise regole di taglio e della cucina - ha proseguito il primo cittadino -. È un simbolo culturale, prima
ancora che gastronomico e fa parte di un patrimonio culturale immateriale. Ritengo pertanto che la bistecca alla fiorentina, con la sua qualità, con la sua tradizione, con le sue regoledebba entrare a pieno titolo a far parte del nostro patrimonio culturale universale”.

Il sostegno di De Magistris
“Firenze avrà tutto il nostro sostegno”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in merito alla collaborazione con Firenze, nella richiesta di riconoscimento. “Nardella - ha affermato - mi ha chiamato ieri per chiedermi come avevamo messo in campo, assieme ai pizzaioli, le associazioni, le azioni necessarie per raggiungere un risultato storico come il riconoscimento Unesco per l'arte della pizza”. “Gli ho dato le indicazioni, fornito i nominativi di alcune persone del Comune che sono state determinanti e ho dato tutta la disponibilità a dare una mano se vogliono raggiungere quell'obiettivo che non è affatto facile né scontato”.

Il supporto di Confagricoltura

Anche il presidente di Confagricoltura Toscana, Francesco Miari Fulcis ha appoggiato la proposta del sindaco Nardella: “Come associazione di categoria siamo pronti a fornire il nostro supporto per la costituzione del comitato promotore,in previsione dell'incontro con il presidente dell'ufficio italiano dell'Unesco, Franco Bernabé”.

© Riproduzione riservata