sportive

Ford Mustang «Bullitt», icona in serie limitata

di Nicola Desiderio

La Mustang Bullit è spinta da un cinquemila V8 da 460 cavalli

2' di lettura

Un’auto mitica e un cult movie. Ford Mustang Bullitt celebra i 50 anni dall’omonimo film del 1968, passato alla storia per l’inseguimento sulle strade di San Francisco tra una Dodge Charger R/T e una Mustang Fastback 390 GT guidata dal tenente della polizia Frank Bullitt, interpretato da Steve McQueen.

Oltre 10 minuti nei quali parlano solo le immagini e i V8 e che hanno cambiato la storia del cinema. Ad essi la Ford aveva già dedicato due versioni commemorative nel 2001 e nel 2009, ma a quel tempo non erano state ancora ritrovate le due Mustang di scena, una di queste mostrata all’ultimo Salone di Detroit e che conserva ogni singola ammaccatura rimediata dallo stesso McQueen durante la lavorazione del film.

Loading...

In mezzo secolo la Mustang è diventata un prodotto globale di successo tanto da essere la sportiva più venduta al mondo e passare il traguardo dei 10 milioni di unità vendute. La Bullitt è verniciata nella stessa tinta Highland Green, ha la calandra completamente nera e il pomello del cambio manuale in plastica bianca. Sono citazioni di “quella” Mustang mescolate con il contemporaneo dei sedili Recaro, della strumentazione digitale e dello schermo da 8 pollici del sistema infotelematico Sync3.

C’è anche un impianto audio da 1.000 Watt, ma la voce del V8 5 litri da 460 cv è probabilmente molto più bella di qualsiasi musica, resa addirittura ancora più graffiante dal corpo farfallato da 87 mm della GT350 e da un impianto di scarico con due terminali doppia e valvola parzializzatrice.

L’assetto beneficia di ammortizzatori magnetoreologici e di freni Brembo con pinze verniciate di rosso. La Mustang Bullitt raggiunge 263 km/h e completa lo 0-100 km/h in 4,6 s., ma è molto più efficace nell’accelerare i battiti del cuore per la sua forza evocativa e le sensazioni “old style” della sua guida, gestibili con relativa facilità, anche grazie alla doppietta automatica, e senza compromettere il comfort. Costa 57.400 euro e in Italia ne arriveranno solo 68, ma 40 sono state già prenotate.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti