CROSSOVER compatti

Ford Puma, debutta il nuovo suv ibrido: ecco come è fatto

La Puma diventa un crossover segmento B offrendo un generoso spazio a bordo in rapporto alle dimensioni e novità come motorizzazioni mild-hybrid a 48 volt

di Simonluca Pini


Ford Puma, il nuovo baby suv

4' di lettura

Ford Puma cambia a 360 gradi. Abbandonate le linee da coupé viste dal 1997 al 2002, la novità dell'Ovale Blu diventa un crossover compatto pronto a conquistare un pubblico in continua crescita. Dopo la veloce apparizione all'evento Go Further, la nuova Ford Puma si è svelata in uno studio fotografico di Düsseldorf dove abbiamo potuto scoprire il lungo elenco di anteprime a partire dalla motorizzazioni Ford EcoBoost Hybrid a 48 Volt e dal pacchetto Ford Co-Pilot per la guida autonoma. Sarà in vendita dalla fine dell'anno e sarà prodotta presso lo stabilimento di Ford a Craiova in Romania, impianto protagonista di un rinnovamento a partire dal 2008 costato 1.5 miliardi di euro.

Ford Puma, tutte le foto del nuovo suv compatto

Ford Puma, tutte le foto del nuovo suv compatto

Photogallery32 foto

Visualizza

Nuova Ford Puma
Derivata dalla Ford Fiesta, la piattaforma è la medesima, la Puma cresce di 14 centimetri arrivando a 4.19 metri e andando così a posizionarsi nel cuore del segmento B tra Volkswagen T-Cross e la sorella T-Roc lunga 4.23 metri. Lo stile è personale e dal vivo risulta più proporzionato che in foto, grazie anche a soluzioni come la linea del tetto bassa e inclinata. “Fin dal primo giorno abbiamo immaginato un veicolo in questo segmento che fosse immediatamente riconoscibile - e come risultato abbiamo creato un crossover compatto, diverso da qualsiasi altro mai prodotto prima”, ha commentato George Saridakis, Director, Interior and Exterior Design, Ford of Europe. 10 i colori esterni che comprendeno Blazer Blue, Frozen White, Race Red, Solar Silver, Agate Black, Lucid Red, Grey Matter, Desert Island Blue, Magnetic e Metropolis White.

Interni Ford Puma
Lo stile degli esterni è funzionale allo spazio a bordo, dove arriva uno spazio per i bagagli posteriori di 456 litri. Un vano di carico modulabile può ospitare comodamente oggetti fino a 112 cm di lunghezza, 97 cm di larghezza e 43 cm di altezza con la seconda fila di sedili reclinata. Sviluppato per soddisfare e superare le esigenze dei clienti, il MegaBox è uno spazio versatile ricavato nel piano di carico, in grado di ospitare comodamente due sacche da golf in posizione verticale. Offre una capacità di 80 litri in uno spazio di 763 mm di larghezza, 752 mm di lunghezza e 305 mm di profondità, in grado di alloggiare oggetti instabili fino a circa 115 cm di altezza - come piante da appartamento - in posizione verticale. In alternativa, con il coperchio rivolto verso il basso, lo spazio può essere utilizzato per nascondere attrezzature sportive sporche o stivali di gomma fangosi. La fodera sintetica e il tappo di drenaggio posizionato sul fondo del MegaBox, ne facilitano la pulizia con acqua. Realizzata con il 100% di carta riciclata e una colla a base d'acqua, il piano regolabile del bagagliaio presenta una struttura a nido d'ape ispirata alle celle esagonali utilizzate nella costruzione di componenti degli aerei e delle supercar, molto resistente.

Ford Puma, il nuovo baby suv

Ambiente connesso
Passando alla connettività arriva il sistema di infotainment Sync 3 compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e gestibile tramite uno schermo touchscreen centrale da 8'' con funzione pinch&swipe. Il FordPass Connect assicura una connessione wi-fi hotspot con connettività disponibile fino un massimo di 10 dispositivi. Il sistema fornisce una serie di funzioni attraverso l'app FordPass, tra cui il Vehicle Locator, il Vehicle Status che fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, dell'olio e del sistema antifurto, il Door Lock/ Unlock, che consente l'accesso remoto alla vettura e il Remote Start, che consente l'accensione da remoto per le versioni a trasmissione automatica da 7 rapporti. Inoltre, il quadro strumenti Lcd da 12.3'', completamente configurabile, consente ai conducenti di personalizzare e gestire la visualizzazione delle informazioni, tra cui le tecnologie di assistenza alla guida e le notifiche del navigatore. Il quadro strumenti utilizza la tecnologia free form che consente un design delle immagini senza interruzioni che va oltre il tradizionale design rettangolare. Nuovi anche i sedili, con regolazione elettrica e funzione massaggiante.

Ford Puma ibrida
Come già annunciato all'inizio di quest'anno, ogni nuovo veicolo lanciato dall'Ovale Blu dopo la Focus, avrà almeno una versione elettrificata. La nuova Ford Puma sarà tra i primi modelli a montare l'EcoBoost Hybrid, creato su misura per ottimizzare l'efficienza nei consumi e offrire un'esperienza di guida più reattiva e gratificante. La tecnologia EcoBoost Hybrid aggiunge al motore a benzina EcoBoost 1.0 3 cilindri un sistema di starter/generator (Bisg) azionato da una cinghia da 11,5 kW, che sostituisce l'alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria. Offerto con potenza da 125 e 155 cv, la motorizzazione Mild-Hybrid monitora continuamente il modo in cui il veicolo viene utilizzato per determinare quando e con quale intensità ricaricare la batteria e quando utilizzare la carica della batteria immagazzinata. “Il nostro motore EcoBoost 1.0 ha già dimostrato che efficienza e le prestazioni possono andare di pari passo. La nostra tecnologia EcoBoost Hybrid eleva questo aspetto al livello successivo”, ha affermato Roelant de Waard, Vicepresident Marketing, Sales and Service di Ford Europa. “Riteniamo che i clienti apprezzeranno l'erogazione di energia fluida e rapida dei nostri propulsori EcoBoost Hybrid tanto quanto i viaggi meno frequenti nelle pompe di benzina”.

Guida autonoma
La nuova Ford Puma monta 3 radar, 2 telecamere e 12 sensori a ultrasuoni, racchiusi nel pacchetto Ford Co-Pilot, per la prima volta su un suv compatto, migliorandone così sicurezza, guidabilità e comfort. L'Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring, disponibile in abbinamento al cambio automatico a 7 rapporti, supporta l'automobile nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenere il veicolo centrato nella sua corsia e regolando la velocità entro i limiti monitorando i segnali stradali e i dati condivisi dal navigatore.

loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti