La nuova rotta - Due piattaforme

Ford verso un futuro a emissioni zero

di Massimo Mambretti

2' di lettura

La Ford ridefinisce la sua strategia per l’elettrificazione. Mentre arriva la versione elettrica Lightning del best-seller americano dei pick up F-150, il nuovo piano Ford+ innalza gli investimenti per la mobilità sostenibile per questo decennio da 22 a 30 miliardi di dollari. Lo stanziamento è destinato allo sviluppo di vetture, di mezzi commerciali, di pick-up e di 4x4 puri a emissioni zero, nonché batterie. La nuova road-map dovrebbe ridefinire anche la data in cui l’Ovale Blu dirà addio ai motori termici, sinora annunciata solo per l’Europa per il 2030. Inoltre, la nuova strategia potrebbe anche concretizzare l’intenzione di sviluppare due nuove architetture elettriche globali: una destinata alle auto e l’altra ai mezzi commerciali. Una decisione che potrebbe portare a eliminare l’impiego in Europa della piattaforma elettrica Meb della Volkswagen.

A oggi, la Ford ha già realizzato e messo in vendita il suo primo modello a emissioni zero. Si tratta del suv elettrico Mach-E, che inserisce nel mondo delle ruote alte l’iconico nome Mustang con una famiglia molto articolata. Infatti, è formata da versioni a trazione posteriore o integrale con potenze che vanno da 258 a 351 cavalli, in vendita a prezzi che spaziano da 50.000 a 71.000 euro. A queste varianti si affiancheranno, tra poco, anche quelle super-vitaminizzate Gt e Gt Performance Edition con powertrain da 465 e 480 cavalli. Tra i modelli altamente elettrificati della Ford ci sono anche la Kuga ibrida alla spina da 225 cavalli, il cui listino parte da 38.000 euro, e il robusto off-road Explorer plug-in con un powertrain con 457 cavalli, che costa 81.000 euro.

Loading...

Poi, entro la fine dell’anno l’elettrificazione della Ford dovrebbe essere ampliata dall’erede della Mondeo: la Evos, estrapolata dal concept del crossover a emissioni zero presentato al salone di Shanghai.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti