la compilazione/1

Forfettari e imprese sociali tra gli esclusi dall’obbligo

di Giorgio Gavelli


3' di lettura

IL QUESITO

Quali sono le cause di esclusione dagli Isa e come vanno indicate nel modello Redditi?

Un piccolo restyling all’insegna della semplificazione per le cause di esclusione dagli indicatori sintetici di affidabilità fiscale (Isa). I contribuenti (imprese e lavoratori autonomi) trovano nelle istruzioni al modello Redditi un elenco delle cause di esclusione dagli Isa che, per molti versi, ricalca quello già noto ai fini degli studi di settore. Ma, in molti casi, l’esclusione non si accompagna più all’obbligo di compilazione che era previsto per gli studi. Vediamo nel dettaglio, rammentando che la base normativa è il comma 6 dell’articolo 9-bis del Dl 50/2017, più i provvedimenti ministeriali che hanno dato un volto concreto agli Isa.

Le cause di esclusione che vanno indicate, con un codice, nel primo rigo dei quadri RE, RF e RG sono:

inizio attività nel corso del periodo d’imposta;

cessazione dell’attività nel corso del periodo d’imposta;

ammontare di ricavi dichiarati di cui all’articolo 85, comma 1, esclusi quelli di cui alla lettera c), d) ed e), o compensi di cui all’articolo 54, comma 1, del Tuir, oltre i 5.164.569 euro;

periodo di non normale svolgimento dell’attività;

determinazione del reddito con criteri “forfettari”;

classificazione in una categoria reddituale diversa da quella prevista dal quadro degli elementi contabili contenuto nel Modello Isa approvato per l’attività esercitata;

esercizio di due o più attività di impresa, non rientranti nel medesimo indice sintetico di affidabilità fiscale, qualora l’importo dei ricavi dichiarati relativi alle attività non rientranti tra quelle Isa relativo all’attività prevalente superi il 30% dell’ammontare totale dei ricavi dichiarati (contribuenti multiattività);

enti del Terzo settore non commerciali che optano per la determinazione forfetaria del reddito di impresa ai sensi dell’articolo 80 del Dlgs 117/2017;

organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale che applicano il regime forfetario ai sensi dell’articolo 86 del Dlgs 117/2017;

imprese sociali di cui al Dlgs 112/2017;

società cooperative, società consortili e consorzi che operano esclusivamente a favore delle imprese socie o associate e società cooperative costituite da utenti non imprenditori che operano esclusivamente a favore degli utenti stessi.

Per le cause indicate nei punti 8, 9 e 10, l’esclusione è subordinata al positivo perfezionamento dell’iter di autorizzazione della Commissione Ue.

Per i soggetti Ires (società, enti commerciali ed enti non commerciali che svolgono attività d’impresa), il Provvedimento del direttore dell’agenzia delle Entrate 184656/2019 ha introdotto queste ulteriori cause:

imprese che esercitano, in ogni forma di società cooperativa le attività di «trasporto con taxi» (codice attività 49.32.10) e «Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente» (codice attività 49.32.20), di cui all’Isa AG72U;

corporazioni dei piloti di porto esercenti le attività di cui all’Isa AG77U.

A tali contribuenti vanno aggiunti quelli che compilano il quadro LM della dichiarazione, ossia quelli che adottano il regime forfetario (articolo 1, commi 54-89 della legge 190/2014) e quelli che applicano il regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (i contribuenti minimi, articolo 27, commi 1 e 2, del Dl 98/2011).

Per la causa al punto 4 (periodo non normale di svolgimento dell’attività), le istruzioni agli Isa, Parte generale, riportano a pagina 4 alcuni esempi, tra cui: il periodo in cui l’impresa è in liquidazione ordinaria o coatta amministrativa o fallimentare; il periodo in cui l’imprenditore individuale o la società hanno ceduto in affitto l’unica azienda; la modifica in corso d’anno dell’attività esercitata, se le due attività (quella cessata e quella iniziata) non hanno codici attività compresi nello stesso Isa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...