Giustizia

Formazione comune toghe-avvocati per superare i contrasti delle Commissioni tributarie

di Patrizia Maciocchi

default onloading pic
(agf)


2' di lettura

Formazione comune tra magistrati e avvocati per favorire una giurisprudenza omogenea delle Commissioni tributarie. La proposta è stata messa nero su bianco in un documento predisposto da Fabiola Del Torchio, delegata dell’Unione nazionale camere avvocati tributaristi, e consegnata dal presidente dei tributaristi Antonio Damascelli al presidente del Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria Mario Cavallaro, nel corso di un incontro che si è tenuto oggi a Roma. L’obiettivo è quello di superare le incertezze del diritto, che creano sfiducia dei cittadini rispetto al sistema, e la spinta a “tentare” la via del ricorso tributario.

Nel documento sono indicati i temi da affrontare e le modalità che potrebbero essere attuate grazie a un lavoro comune tra l’Uncat e il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria.
I temi al momento individuati da Uncat, aperti al contributo integrativo di Cpgt, sono:
-La giurisprudenza di legittimità nazionale ed europea sui temi del riconoscimento del credito Iva e compensazione tributaria e il principio di proporzionalità tra la sanzione e la natura e la gravità della infrazione che detta sanzione mira a penalizzare
-La tecnica di redazione delle ordinanze di remissione delle questioni di legittimità in materia fiscale
-Individuazione dei temi principali per una riforma della Giurisdizione tributaria, senza travolgere il principio di giurisdizione speciale ma lavorando su un organico di giudici imparziali, terzi, indipendenti e a tempo pieno.

Il presidente Damascelli ha sottolineato l’aspetto della conservazione della giurisdizione in seno alle commissioni tributarie, valorizzando i principi di terzietà, indipendenza e professionalità dei giudici. Per Damascelli importante anche il recupero di una cultura tributaria diffusa e condivisa tra avvocati e magistrati, funzionale ad un miglior servizio del sistema giustizia tributaria.
«Siamo molto soddisfatti - ha detto Damascelli - dell’accoglienza e dell’interesse che la proposta Uncat ha ricevuto dal presidente Cavallaro e dai consiglieri, che sono intervenuti con spirito immediatamente operativo».

L’incontro si è chiuso con l’avvio di un tavolo tecnico operativo congiunto già prima dell’estate, per condividere il calendario dei lavori.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti