E-PRIX

Formula E, doppietta Mercedes nell'ultimo E-Prix di Berlino. A DS i titoli piloti e costruttori

Si è conclusa con la vittoria del brand della stella il finale di stagione con sei gare in nove giorni tutto sul tracciato della capitale tedesca dove a vincere i titoli che contano è stato lo squadrone DS Techeetah

di Corrado Canali

default onloading pic

Si è conclusa con la vittoria del brand della stella il finale di stagione con sei gare in nove giorni tutto sul tracciato della capitale tedesca dove a vincere i titoli che contano è stato lo squadrone DS Techeetah


2' di lettura

Stoffel Vandoorne su Mercedes ha vinto il sesto e ultimi E-Prix di Berlino che ha visto andare in archivio la stagione 2019-20 della FIA Formula E. Il belga ha perso solo due volte la leadership quando ha deciso di andare largo per attivare l'attack mode, ma alla fine ha preceduto il compagno Nyck De Vries per 1”3. Terzo Sébastien Buemi con la Nissan che era in seconda piazza prima di lasciare strada a De Vries. Vandoorne ha vinto guidando la doppietta Mercedes con De Vries secondo che ha tenuto alle spalle Buemi su Nissan.

Oliver Rowland (GBR), Nissan e.Dams celebrates

Alla Nissan col Oliver Rowland la vittoria del 5 degli E-Prix di Berlino

Il britannico Oliver Rowland su Nissan ha finalmente ha rotto gli indugi e, dopo aver flirtato più volte con un risultato di grande rilievo in queste gare al Tempelhof Airport di Berlino, è riuscito a regalare alla Casa giapponese la vittoria nell'E-Prix di Berlino 5, penultimo appuntamento della stagione 2019/2020 di Formula E. Rowland è stato a dir poco perfetto, mantenendo la prima posizione alla partenza e tenendola tra le mani per tutta la gara. Nella prima fase si è solo limitato a mantenere a distanza un Robin Frijns su Virgin molto veloce, cercando riuscendosi di evitare che l'olandese pareggiasse la strategia riguardo il recupero di energia attack mode scelta dall'avversario.

Nel calendario 2021 c'è anche l'E-Prix di Roma previsto per il 10 aprile

Il comitato organizzatore della Formula E ha pubblicato il calendario per il momento ancora provvisorio della settima stagione del campionato per monoposto elettriche che nel 2021 prenderà il via il 16 gennaio con l'E-Prix di Santiago del Cile e si concluderà il 25 luglio col doppio appuntamento di Londra. Le 12 gare complessive si disputeranno come da tradizione su circuiti tutti cittadini. Da segnalare che è stato confermato l'appuntamento italiano con l'ePrix di Roma che verrà disputato il 10 di aprile, sia pure su un circuito che è stato rivisto per l'occasione e che quindi in è attesa di regolare omologazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti