l’annuncio

Formula E, promossa la gara all’Eur. Agag: «A Roma anche nel 2020»

di A.Lar.


default onloading pic

1' di lettura

La Formula E tornerà a Roma anche nel 2020. Parola di Alejandro Agag, presidente e fondatore della competizione che dal 2014 porta in pista monoposto elettriche sui circuiti cittadini di tutto il mondo.

La conferma è arrivata a margine dell'E-Prix corso ieri nel circuito cittadino dell’Eur. Raggiunto a bordo pista, Agag si è detto «compiaciuto» per l’afflusso di pubblico «nonostante la pioggia», e ha poi annunciato che «anche il prossimo anno la Formula E tornerà sullo stesso circuito dell'Eur, perché a Roma ci troviamo sempre bene».

Ieri la gara è stata vinta da Mitch Evans su Jaguar, che ha così regalato la prima vittoria in Formula E al team Panasonic Jaguar Racing. Secondo le prime stime degli organizzatori, la gara è stata seguita da 35mila spettatori (20mila i biglietti venduti, più altri 15mila distribuiti in omaggio). A questi vanno sommati altri 35milioni di spettatori che, sempre secondo le stime, hanno visto l’E-Prix di Roma davanti alle televisioni di tutto il mondo (erano stati 34 milioni nel 2018).

In Italia la corsa è stata trasmessa da Mediaset (in chiaro, su Italia 1) che ha registrato un audience in linea con quella dell’anno scorso, quando la gara dell’Eur era stata vista da 1,5 milioni di telespettatori (9% di share).

A livello globale, gli E-Prix della scorsa stagione sono stati seguiti in tv da 330milioni di telespettatori. Una dato destinato a crescere: le prime gare di quest’anno hanno fatto registrare quasi ovunque aumenti dell’audience, con punte del 40% in Cina, Paesi asiatici e Sud America.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...