Altri Motori

Formula E: svelata la livrea della Bmw

di Corrado Canali


default onloading pic

1' di lettura

BMW debutta ufficialmente e direttamente in Formula E. Il 15 dicembre prossimo infatti scenderà in pista nella prima gara della Stagione 5 in programma a Riad in Arabia Saudita con la nuova monoposto ribattezzata iFe.18 del team Bmw i Andretti Motorsport affidata a due piloti: il portoghese António Félix Costa e il britannico Alexander Sims. La nuova monoposto, che come previsto dal regolamento è stata realizzata su un telaio del consorzio Spark in cui è coinvolta anche l'italiana Dallara, è stata presentata oggi nel quartiere generale BMW di Monaco di Baviera. La monoposto, infatti, è una BMW al 100% e la partnership tra Bmw i e il Team Andretti rientra in un accordo molto più complesso e con molteplici applicazioni industriali.

Prima di tutto perché motore, inverter, cambio ed elettronica di gestione della iFE.18 sono stati progettati e realizzati da BMW i, il marchio green del gruppo tedesco. Le monoposto, inoltre, nelle prossime stagioni saranno gestite da iMotorsport, diretta emanazione della Casa bavarese. Il motore della iFE.18 è totalmente inedito. Rispetta, ovviamente, il regolamento FIA a livello di picchi di potenza da utilizzare nelle prove e in gara, ma il costruttore tedesco ha annunciato che utilizzaa tecnologie e soluzioni appositamente sviluppate per questa monoposto.

Per incrementarne l'efficienza e le richieste energetiche attraverso il raffreddamento, integra componenti in fibra di carbonio, titanio, ceramica e resine ad alta conduttività. Inoltre, è più compatto e leggero di quello utilizzato, tanto per un esempio, da una i3, ma eroga il doppio della sua potenza massima. Inoltre si avvale di un sistema di frenata rigenerativa più rapida.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti